Carlo Magno, Sir Christopher Lee e l’Heavy metal

Sir Christopher Lee nei panni di Saruman nella saga del Signore degli anelli di J.R.R. Tolkien

Sir Christopher Lee nei panni di Saruman nella saga del Signore degli anelli di J.R.R. Tolkien

Lo sapevate che il famoso attore Sir Christopher Lee è anche un cantante heavy metal?
E che le sue canzoni sono basate sulla vita e i tempi di Carlo Magno?
Christopher Lee ha recitato in oltre duecento film, spesso interpretando cattivi memorabili in opere come L’uomo dalla pistola d’oro della serie dei James Bond e il perfido Saruman nella trilogia del Signore degli Anelli. Per inciso Lee è l’unico tra gli attori della Saga ad aver conosciuto di persona J.R.R. Tolkien, scomparso nel 1973.

Bene proprio “questo” Christopher Lee è presente in due album “Carlo Magno: con la spada e con la croce” uscito nel 2010 e “Carlo Magno: presagi di morte distribuito lo scorso anno in occasione del suo 91mo compleanno: il 27 maggio 2013. Scritto e registrato dall’attuale chitarrista dei Judas Priest Richie Faulkner, quest’ultimo è la seconda parte di un ambizioso concept che narra le vicende di Carlo Magno. Sebbene abbia registrato numerosi brani fin dagli anni ’80, per Lee questi sono i suoi primi album completi.

Lee nel tipico gesto metal

Lee nel tipico gesto metal

“Sono metal da un sacco di anni, solo che non lo sapevo”.
E’ con queste semplici parole che Sir Christopher Lee, anni 91, ha commentato il secondo album heavy metal. Avete letto bene: il fu Dracula è grande fan di Manowar, Black Sabbath e persino Rhapsody.
Commentando la performance aggiunge “questa volta è senza parti sinfoniche di nessun tipo, 100% puro metal”.

Copertina del primo album "Carlo Magno. con la spada e la croce"

Copertina del primo album “Carlo Magno. con la spada e la croce”

I due album hanno incontrato il favore di appassionati e critica e il primo
Charlegmagne: By The Swords and the Cross  ha anche vinto un premio “Spirit of Metal”. In merito al secondo il sito Metal Archives afferma: “Se pensate che possa essere sdolcinato o datato, vuol dire che non avete effettivamente preso del tempo per ascoltare il lavoro, e vi siete fatti un gran brutto dispetto. Non confondetelo con la nostalgia usa e getta che viene pubblicata da decine di imitatori. Potente, martellante, creativa, ardente, ed epica, se queste sono alcune delle parole che descrivono la musica che state cercando, allora non cercate oltre. ”

Qui sotto il video di presentazione in cui dopo alcune spiegazioni date dallo stesso Lee, a partire da 1:50  potrete passare all’ascolto del canto di Saruman. D’altra parte, come racconta Faulkner a Empire«alcune canzoni all’inizio non avevano neanche la musica, erano solo registrazioni di Sir Lee che cantava. Era strano starsene in casa tutto solo ad ascoltare Saruman che canta a tutto volume! Chissà cos’avranno pensato i vicini…».
Anche i titoli delle tracce non sono male:
01. The Portent (4:29)
02. Charles The Great (6:23)
03. The Siege (7:09)
04. Massacre Of The Saxons (5:41)
05. Dawning Of A New Age (4:40)
06. Let Legend Mark Me As The King (5:45)
07. The Betrayal (5:02)
08. The Devil’s Advocate (4:54)
09. The Ultimate Sacrifice (5:09)
10. Judgement Day (3:41)

A quanto pare il collegamento tra Storia ed Heavy metal continua…

 

 

Empire

Taggato , , . Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Lascia un commento