Unni e coloni romani sulla frontiera Pannonica del V secolo

Teschio modificato da Győr, Ungheria. Lapratica della modificazione originò nelle steppe asiatiche e viene comunemente associata a Unni e popoli nomadi (Foto: Erzsébet Fóthi, Hungarian Natural History Museum Budapest)

L’analisi degli isotopi in ossa e denti provenienti dai cimiteri di V secolo suggerisce che nomadi Unni e coloni della frontiera pannonica dell’Impero Romano potrebbero essersi mescolati tra loro Gli storici raccontano di attacchi violenti di Unni e altri nomadi agli insediamenti ai margini dell’Impero Romano nel V secolo. Tuttavia, l’evidenza archeologica mostra … Continua

Cimitero Sassone trovato riparando un muro

Foto durante lo scavo nel cimitero sassone rinvenuto in Gladstone Street ad Hartlepool (Foto: http://www.hartlepoolmail.co.uk/)

Un emozionante ritrovamento storico è stato fatto sul promontorio di Hartlepool, nella contea inglese di Durham, sul Mare del Nord. Mentre degli operai ricostruivano un muro danneggiato dai forti venti dello scorso anno, si sono imbattuti in un sito di sepoltura anglosassone. Sono stati individuati i resti di almeno sei persone e l’angolo … Continua

Les temps mérovingiens – La mostra al Museo di Cluny vista da noi

L'ingresso alla mostra

Ebbene sì, non abbiamo saputo resistere e in un piovoso fine settimana abbiamo deciso di regalarci una gita davvero speciale: la visita al Musée de Cluny, a Parigi, prima che l’eccezionale mostra Les temps mérovingiens si concludesse, il prossimo 13 febbraio 2017. Il Museo si trova nel quartiere latino di Parigi, a … Continua

La seconda volta che i Longobardi discesero in Italia

La migrazione dei Longobardi secondo la saga dalla Scania all'Italia, I sec. a.C..VI secolo d.C. Da Lidia Capo (a cura di), Paolo Diacono, Storia dei Longobardi, Mondadori 1992, cartina 1.

Il Regno Longobardo in Italia è un periodo trascurato e mal spiegato nei testi scolastici, ma no… non vi siete dimenticati un pezzo di storia. Non stiamo parlando, in effetti, di una vera e propria “seconda migrazione” del popolo germanico in epoche passate, ma piuttosto di rievocazione, sotto vari aspetti. Come … Continua

Il Viaggio di Karel, un pellegrino medievale ai giorni nostri

Il percorso seguito da Karel nel suo cammino a piedi dalla Moravia a Roma (Foto: https://www.facebook.com/kareltorome/)

Nell’Anno dei Cammini, un ragazzo venticinquenne della repubblica ceca, rievocatore dell’epoca vichinga, ne ha percorso uno del tutto particolare. In perfetta solitudine decide di lasciare la sua casa e partire per Roma, in abiti medievali e con una conoscenza limitata della lingua inglese. Il suo nome è Karel Sýkora, e questa è … Continua

Notizie – Aperta l’esposizione dei reperti longobardi di Sant’Albano Stura

Corredi maschili longobardi dall'esposizione inaugurata ieri 22 ottobre 2016 al Museo Civico di Cuneo (Foto: Laura Richiardi)

Ne parlammo lo scorso anno in occasione del convegno “Barbarissimi tra i barbari: longobardi lungo la Stura di Demonte” organizzato dalla delegazione FAI di Cuneo per presentare lo straordinario ritrovamento della necropoli longobarda di Sant’Albano Stura. Ieri 22 ottobre 2016, al Museo Civico di Cuneo (Complesso di San Francesco) è stata inaugurata l’ultima sezione dell’esposizione che nel … Continua

Spangenhelm: dalla Colonna Traiana a Carlo Magno

Dettaglio dell'elmo di Montepagano

Chi si occupa di archeologia, iconografia o rievocazione della tarda antichità e alto medioevo conosce certamente un termine germanico che indica uno dei più diffusi armamenti di difesa del periodo: Spangenhelm. Si tratta di un elmo composto da più segmenti metallici. La calotta è composta da quattro o sei spicchi saldati da … Continua

Merovingi: la dinastia sacra dei “re fannulloni” – da Clodoveo a Clotario

Il battesimo di Clodoveo I ad opera di Remigio vescovo di Reims. Placca in avorio del IX secolo, Musée de Picardie ad Amiens. Secondo la tradizione, Clodoveo fu battezzato da Remigio nella cattedrale di Reims il 25 dicembre del 496. Tuttavia alcuni credono che sia più probabile una data posteriore, il 498/9.

 <– Dalle origini a Childerico  Clodoveo: la nascita del Regno   Il regno di Siagrio sopravvisse all’Impero occidentale per altri 10 anni, fino alla Battaglia di Soissons del 486. Questa fu l’ultima battaglia dell’Impero d’Occidente e la prima tappa di conquista del regno barbarico dei Franchi. Ne fu artefice Clodoveo figlio e successore … Continua

“L’abbigliamento maschile longobardo” – intervista all’autore

Copertina del libro "L'abbigliamento maschile longobardo" edito in versione e-book da Bookstones edizioni nella collana Living History

Intervista a Yuri Godino Ho avuto la possibilità di incontrare il Dottor Yuri Godino in qualche occasione, di solito durante rievocazioni storiche, e di scambiare qualche veloce chiacchiera con lui. Ma dati i contesti, gli approfondimenti seri erano praticamente impossibili per mancanza di tempo e di opportunità. Il progetto Presenze … Continua

Merovingi: la dinastia sacra dei “re fannulloni” – dalle origini a Childerico

Placca in bronzo argentato raffigurante Meroveo vittorioso nella battaglia dei Campi Catalaunici (Emmanuel Frémiet, 1867).

Non so voi, ma quando a scuola si trattava di studiare il periodo merovingio-carolingio, per quanto amassi la storia, un po’ di ansia mi veniva. Periodo turbolento, nomi ripetuti e durata brevissima dei regni mi costringevano a riscrivere più volte gli appunti nel disperato tentativo di memorizzare tutti quegli -ico … Continua