La tecnologia aiuta a leggere un testo del VI secolo

La Cornell High Energy Synchrotron Source (CHESS)fornisce una visione incredibilmente chiara del testo. (Foto: Emeline Pouyet)

A metà del XVI secolo, un rilegatore prese un pezzo di pergamena, già vecchio di secoli, e lo usò per rilegare un libro di poesia. Il testo su quella pergamena è rimasto illeggibile per quasi 500 anni, ma ora, grazie a tecniche di imaging all’avanguardia, possiamo ancora leggerne il contenuto. … Continua

Anticipata la data in cui l’uomo raggiunse l’Australia

Alcuni ritrovamenti in situ (Foto: www.nature.com)

Secondo gli scienziati i primi esseri umani sono arrivati ​​in Australia fino a 15.000 anni prima di quanto precedentemente pensato. Durante gli scavi del rifugio Madjedbebe nel nord dell’Australia, i ricercatori hanno trovato migliaia di manufatti, tra cui strumenti da pietre, macine e asce, il che dimostra che gli esseri … Continua

L’esercito di Cilone indagato con tecniche forensi

Una foto scattata il 7 luglio 2017 mostra uno scheletro umano con le mani legate alla schiena in un laboratorio presso la Scuola Americana di Archeologia di Atene (Foto: Aris Messinis / AFP)

Avevamo già dato la notizia del ritrovamento di due fosse comuni contenenti 80 corpi risalenti al VII secolo a.C. nel delta del Faliro a sud di Atene, in Grecia. In base a due vasi rinvenuti tra i corpi gli archeologi hanno datato la tomba tra il 675 e il 650 a.C. Più … Continua

Riprodotto il volto dell’antica Signora di Cao

Il volto ricostruito della Signora di Cao, Cultura Moche, Perù

Morì circa a 20 anni, 1700 anni fa, e si crede abbia governato su una valle desertica nell’antico Perù, dove il suo corpo ricoperto di elaborati tatuaggi è stato sepolto con armi e oggetti d’oro, tra cui un centinaio di oggetti decorativi quali corone, decorazioni nasali, orecchini, collane. Ma un’idea dell’aspetto … Continua

Una torre di teschi in Messico

I crani trovati nel sito comprendevano anche donne e bambini, perplessi gli archeologi (Foto: REUTERS / Henry Romero)

Gli archeologi ne hanno contati 675 di uomini, donne e bambini durante una ricerca durata finora un anno e mezzo non lontano dal Templo Mayor, uno dei principali templi aztechi nella loro capitale Tenochtitlan. Il Templo Mayor è stato utilizzato per sacrifici umani come parte rituale dell’antica religione mesoamericana. Si ritiene che … Continua

Göbekli Tepe e il culto dei crani modificati

Göbekli Tepe non smette di fornire elementi sorprendenti mano a mano che le ricerche archeologiche continuano. Per chi non ne avesse mai sentito parlare è necessario descrivere questo sito archeologico misterioso e ancora incomprensibile. Il sito Si trova nel sud-est della Turchia, a circa 16 km a nord est di Şanlıurfa, un’antica … Continua

Ritrovata la più antica chiesa dell’Isola Sacra Lindisfarne

Lindisfarne, detta “isola santa” (in inglese: Holy Island), è un’isola tidale che si trova al largo della costa nord orientale d’Inghilterra e che è unita al Northumberland da una strada sopraelevata. Per due volte al giorno è isolata dalle maree. La storia dell’isola è stata a lungo legata a quella … Continua

Scoperti i più antichi geroglifici egizi monumentali

Cicogne e ibis sul pannello monumentale scoperto dalla missione nel deserto di Elkab

Una spedizione congiunta dell’Università di Yale e del Museo Reale di Arte e Storia di Bruxelles per l’esplorazione dell’antica città egiziana di Elkab, ha scoperto alcune iscrizioni rupestri precedentemente sconosciute, che comprendono i primi geroglifici monumentali risalenti a circa 5.200 anni fa. Queste nuove iscrizioni non sono state precedentemente registrate … Continua

LUNGO LA “LONGOBARDA” PICCOLA CASSIA DI PIANURA

LUNGO LA “LONGOBARDA” PICCOLA CASSIA DI PIANURA è il titolo di una pubblicazione, edita in formato digitale, che costituisce un piccolo scrigno colmo di sorprendenti gioielli e che potete scaricare da questo link  Lungo la piccola cassia In forma di dispensa illustra le attività ideate e organizzate dall’Archivio di Stato di … Continua

L’enorme campo vichingo presso York esposto in realtà virtuale

Planimetria che mostra l'area di studio e i contorni approssimativi del campo invernale vichingo e il quartiere anglo-scandinavo.

UN ENORME CAMPO CHE HA OSPITATO MIGLIAIA DI VICHINGHI MENTRE SI PREPARAVANO A CONQUISTARE L’INGHILTERRA ALLA FINE DEL IX SECOLO A Torksey, sulle rive del fiume Trent nel Lincolnshire, il campo è stato utilizzato come posizione difensiva e strategica dei Vichinghi durante i mesi invernali. Hanno usato anche il sito … Continua