Merovingi: la dinastia sacra dei “re fannulloni” – Sigeberto e Chilperico

Chilperico strangola nel sonno Galsuintha, miniatura da le Grandes Chroniques de France, 1375-1380,Paris, BnF, ms. Français 2 813, fo 31ro

<– Clotario e i sui eredi Alla fine del precedente capitolo sulla dinastia Merovingia abbiamo accennato a quello che sarebbe stato secondo Gregorio di Tours “il vero inizio dei nostri dolori”, ovvero la guerra civile scatenatasi tra Sigeberto e Chilperico e conclusasi solo nel 613. Ma forse più che ai due … Continua

Merovingi: la dinastia sacra dei “re fannulloni” – Clotario e i suoi eredi

Dall'alto in basso: la battaglia tra Cramno e i Bretoni; l'incendio dle monastero di San Martino di Tours e la morte di Cramno e della sua famiglia. Miniatura da Chroniques Francaises. , Rouen, France

<– da Clodoveo a Clotario Clotario Nella nostra precedente “tappa” del racconto abbiamo elencato le vicende che hanno portato alla creazione del Regno Franco vero e proprio, con Clodoveo, e alla sua espansione sotto i suoi discendenti. Il mio punto di vista si ostina a essere unitario, sebbene per tutti … Continua

Il riciclo di tessuti dalla Preistoria ad oggi

Mantello dell'uomo di Trindhøj con evidente rammendo

Il riciclo: un uso antico che diventa moda Riciclo è un termine di solito inteso come componente chiave per la moderna riduzione dei rifiuti. Parlando di tessuti per i consumatori moderni il modo più comune di riciclare è la vendita dell’usato o la donazione in beneficenza. Nelle moderne aziende di … Continua

Come è nato l’odierno Babbo Natale: da Washington Irving e l’Historical Society fino alla Coca Cola

Una delle numerosissime illustrazioni della poesia attribuita a Moore

Ai bambini si racconta, forse ancora, che i doni sotto l’albero di Natale o accanto al Presepe li consegni Babbo Natale, quel nonno rubizzo e bonario vestito di rosso che guida una slitta trainata da renne volanti, carica di doni fabbricati dalla sua schiera di aiutanti folletti. La consegna avviene … Continua

L’abolizione del Natale nell’Inghilterra di Cromwell

L'opuscolo di John Taylor The Vindication of Christmas, 1652. (Bridgeman Art Library)

Mentre l’anno 1645 si avvicinava alla fine, un’Inghilterra dilaniata dalla guerra rabbrividiva sotto una spessa coltre di neve. Pochi mesi prima, il New Model Army del Parlamento, guidato da Sir Thomas Fairfax e Oliver Cromwell, aveva sbaragliato le forze di Carlo I nella battaglia di Naseby. Sebbene quella sconfitta avesse colpito la … Continua

Libri – DONNE AL LAVORO nell’Italia e nell’Europa medievali (secoli XIII-XV)

Premiato nella XIV edizione del Premio Italia Medievale per la categoria Editoria, questo libro di Maria Paola Zanoboni è destinato a stravolgere alcuni luoghi comuni sulla condizione femminile nel tardo Medioevo. L’autrice, dottore di ricerca e cultore della materia in Storia Medievale, è abilitata a professore associato in storia economica, e in questa … Continua

Abracadabra!

La prima menzione della parola Abracadabra si ha nel Liber Medicinalis di Quinto Sereno Sammonico,tra II eil III secolo.

La cultura moderna è dominata dalla scienza e dalla tecnologia, che, per la maggior parte, offre una spiegazione al comportamento umano e alle forze della natura. Ma non è sempre stato così. Parole come “incantesimo” e “magia” non hanno oggi su di noi lo stesso effetto che avevano in passato; … Continua

La mostra sugli Sciti al British Museum

E’ stata inaugurata pochi giorni fa, il 14 settembre, una grande mostra al British Museum sul popolo degli Sciti che resterà aperta al pubblico fino al 14 gennaio 2018. La mostra organizzata in collaborazione con l’Ermitage di San Pietroburgo racconta la storia di questo popolo per molti aspetti affascinante ma … Continua

La prima donna guerriera vichinga provata dal DNA

Illustrazione di Evald Hansen basata sul piano originale della tomba Bj 581 (1889). ( American Journal of Physical Anthropology)

Leggiamo su Forbes.com  un articolo che attira molto la nostra attenzione e ve lo riportiamo tradotto di seguito. L’attenzione è dovuta al fatto che qualche tempo fa traducemmo uno studio eseguito su resti di coloni vichinghi che presentavano un discreto numero di sepolture femminili con armi. La cosa fu interpretata … Continua

Mobilità femminile e scambio culturale nell’età della pietra e del bronzo in Europa

Ricostruzione di donna del Neolitico dal MUSE - Museo delle Scienze di Trento

Dati paleogenetici e studio degli isotopi da resti umani hanno gettato nuova luce sulle regole residenziali nella preistoria europea che rivelano patrilocalità ed elevata mobilità femminile. Ovvero l’esistenza, persistente per secoli, di nuclei familiari costituiti da un maschio divenuto adulto nel suo luogo di nascita e femmine provenienti da differenti … Continua