Convegno – IL SOGNO DI FAROALDO. L’ABBAZIA DI SAN PIETRO IN VALLE

 Sabato 6 febbraio 2016 – ore 11.00
Sala Capitolare, Abbazia di San Pietro in Valle, Ferentillo (Tr) – Umbria

Il Gruppo Archeologico Naharki Valnerina
e la rivista MEDIOEVO

presentano il convegno

IL SOGNO DI FAROALDO.  L’ABBAZIA DI SAN PIETRO IN VALLE
in occasione del Dossier “Incanto in Valnerina” pubblicato dal mensile MEDIOEVO

Sarà presentato inoltre il progetto
“Lo Scrigno del Tempo – I Longobardi” a cura di CAPSA Ars Scriptoria

Spettacolo e musica a cura della Compagnia Fortebraccio Veregrense

 

Il sogno di Faroaldo. L’abbazia di San Pietro in Valle tra realtà e leggenda”. Si intitola così il convegno che si terrà sabato 6 febbraio a Ferentillo (Tr), nello splendido monastero della Valnerina, in occasione dell’articolo sul monumento pubblicato dal mensile “Medioevo”. L’incontro, organizzato nella Sala capitolare dal Gruppo Archeologico Naharki Valnerina con inizio alle ore 11, darà modo di rileggere la storia dell’abbazia legata al duca longobardo Faroaldo ma anche di fare il punto sulle ultime scoperte, in particolare sulla nuova interpretazione della cosiddetta “lapide di Ursus”, uno dei più celebri manufatti conservati nella chiesetta.

Dopo il saluto del sindaco di Ferentillo Paolo Silveri, interverranno l’autrice del dossier, Elena Percivaldi e il direttore del mensile Andreas Steiner, Sebastiano Torlini del Gruppo Archeologico Naharki Valnerina, Donatella Scortecci dell’Università di Perugia, don Rinaldo Cesarini della Diocesi di Spoleto, Giorgio Flamini dell’Associazione Italia Langobardorum. Sarà inoltre presentato dall’editore Enrico Chigioni il progetto “Lo Scrigno del Tempo – I Longobardi”, che prevede la pubblicazione di alcuni facsimili di importanti codici longobardi a cura di Capsa Ars Scriptoria.

L’incontro è arricchito dagli interventi dei rievocatori della compagnia Fortebraccio Veregrense, che proporranno al pubblico uno spaccato di vita quotidiana longobarda, combattimenti e soprattutto brani musicali ricostruiti in base alle ricerche compiute nell’ambito del progetto Winileod (nato per sperimentare la musica altomedievale partendo dallo studio dei testi originali e del folklore), e realizzati grazie a ricostruzioni di strumenti dell’epoca. Alla fine del convegno è prevista una visita guidata all’abbazia.

Per informazioni: tel. 3334317673 / 328 6864226 / 335 6543008 

e-mail: info@mummiediferentillo.it;

www.mummiediferentillo.it

ganv.valnerina@gmail.com

Taggato , , , , . Aggiungi ai preferiti : Permalink.