Eventi – Festival della Storia 2015

Quest’anno alla sua DODICESIMA edizione IL LUNGO CAMMINO DELLE LIBERTA’ E DEI DIRITTI

 5120c505-d05e-40f0-a12f-98cfe31558b8

Multiforme manifestazione a carattere nazionale e internazionale che rende Bologna “capitale della Storia”mettendo in vetrina forme di promozione e diffusione della sua conoscenza condotte in Italia e nel mondo.

Nelle aule, nei teatri, nei musei, nelle chiese, nelle sale pubbliche, nelle strade e nelle piazze, si affrontano con lezioni, conferenze, dibattiti, concerti, spettacoli e mostre i temi che legano i vissuti personali e collettivi alle vicende presenti e future.

Caratteristica peculiare e comune delle giornate bolognesi è il ruolo delle scuole, dell’Università, degli enti e delle associazioni culturali che, accanto ai grandi esperti e studiosi di richiamo, possono esibire ciò che hanno acquisito durante attività di ricerca volte a recuperare le radici del presente, valorizzando la storia della città e del territorio o mettendo a fuoco grandi temi storici.

Nelle nove edizioni precedenti si sono tenuti 1.799 eventi, le presenze sono state complessivamente 385.016, isoggetti attivi (tra relatori, interpreti, coristi, musicisti) sono stati 15.792. Sono dati che si commentano da soli. La qualità degli eventi, la partecipazione di migliaia di protagonisti e l’ingente quantità di presenze l’hanno resa la più grande manifestazione del genere in Europa.

A riconoscimento delle sue elevate finalità culturali e della sua qualità scientifica il Presidente della Repubblica SERGIO MATTARELLA ha concesso il suo Alto Patronato alla XII edizione della “Festa internazionale della Storia”.

Programma

Sabato 17 ottobre

BOLOGNA
Arco del Meloncello – Chiesa Santa Sofia
Ore 10.00 – 13.00
LA STORIA SIAMO NOI

XIII edizione del PASSAMANO PER SAN LUCA. Evento coordinato dall'”Associazione Amici della Festa Internazionale della Storia”. A cura di Dante Dondarini. Lungo il portico di San Luca, dall’arco del Meloncello alla Basilica di San Luca, Passamano con le bandiere del mondo. In occasione dei dodici anni della “Festa internazionale della Storia”, nel piazzale della Basilica si svolgerà la premiazione delle scuole partecipanti al concorso “Le radici per volare. Contessa e regina: Matilde di Canossa”, in collaborazione con i tamburini dell’Istituto di Rastignano. Presso Chiesa Santa Sofia al Meloncello, emissione di cartolina con annullo postale filatelico a cura del Circolo Filatelico Emiliano.

 

SANT’AGATA BOLOGNESE (BO)
Palazzo Comunale
Via 2 agosto 1980, 118

Ore 10.30
RACCONTARE LA STORIA

Visita guidata alla mostra Vita ed economia nella pianura bolognese tra l’età romana e il Medioevo. La visita all’esposizione permette di approfondire interessanti aspetti legati alle molteplici attività svolte quotidianamente in antico nelle nostre campagne. Dal grande complesso produttivo di età romana rinvenuto a Sant’Agata Bolognese al pozzo per approvvigionamento idrico ad esso pertinente, completamente scavato fino a circa 10 m di profondità, fino ai resti di una sepoltura romana vediamo delinearsi l’immagine di un territorio popolato e produttivo fin dall’antichità. Inoltre, la visita intende focalizzare aspetti collegati all’economia e all’alimentazione in età romana. A cura del Museo Archeologico Ambientale.
Info: 051-6871757.

BOLOGNA
Monte Donato
In prossimità della fermata della linea ATC 51
e la Chiesa Beata Vergine del Carmine
Ore 15.30

RACCONTARE LA STORIA

Selenite racconta la selenite, passeggiata. L’“Associazione Selenite” con una breve passeggiata presso uno degli antichi borghi di Monte Donato e Via dell’Angelo Custode, illustra l’origine, la storia, la lavorazione e l’utilizzo del minerale selenite, attraverso un percorso, dal passato fino ai nostri giorni.

 

LIZZANO IN BELVEDERE (BO)
Teatrino della Pieve
Via della Pieve
Ore 16.00

RACCONTARE LA STORIA

Dulce et decorum est pro patria mori. Monumenti ai caduti della I Guerra Mondiale.Monumenti e lapidi, alberi e bracieri: memorie delle vite date per la prima grande guerra,conferenza di Fernando e Gioia Lanzi.
In collaborazione con l’Associazione “Cultura Senza Barriere”.

 

PIANORO (BO)
Museo di Arti e Mestieri “Pietro Lazzarini”
Via del Gualando, 2
Ore 16.00

RACCONTARE LA STORIA

Inaugurazione della mostra fotografica La Grande Guerra raccontata da chi l’ha combattuta.
Le fotografie dei caduti, le lapidi e i monumenti a loro dedicati raccontano pagine di storia.
La mostra sarà visibile fino a domenica 8 novembre 2015.

 

PIANORO (BO)
Museo di Arti e Mestieri “Pietro Lazzarini”
Via del Gualando, 2
Ore 16.30

RACCONTARE LA STORIA

La Grande Guerra raccontata da chi l’ha combattuta, conferenza di Adriano Simoncini.
Sull’Isonzo e sul Piave, sul Grappa e sul Carso c’erano anche i montanari del nostro Appenino. E molti, troppi, vi sono morti.

 

BOLOGNA
Museo Civico Medievale
Via Manzoni, 4
Ore 16.00

RACCONTARE LA STORIA

In occasione della Mostra Waterloo 1815, visita alla mostra e un laboratorio per bambini (età 8/13 anni), in cui si potrà dipingere i models dei protagonisti della battaglia di Waterloo.
Il Museo Civico Medievale in collaborazione con Saimex.

 

BOLOGNA
Palazzo d’Accursio
Cappella Farnese
Piazza Maggiore, 6
Ore 17.00

RACCONTARE LA STORIA

Diffondere la storia con vecchi e nuovi strumenti: dal piacere del racconto al coinvolgimento per l’impegno civile, tavola rotonda.
Interventi di Alessandro Barbero, Roberto Olla.

 

BOLOGNA
Istituto Tincani
Piazza San Domenico, 3
Ore 17.00

RACCONTARE LA STORIA

Storia dell’iconografia cateriniana nella Diocesi di Bologna.
Conferenza con l’intervento di Monsignor Giuseppe Stanzani, Vicario episcopale Bologna centro e introduzione di Caterina Biagini.

 

BOLOGNA
Grand Hotel Majestic
già Baglioni
Via dell’Indipendenza, 8
Ore 18.00

L’ARTE FA STORIA

Colore, mondo, mostra pittorica di Maurizio Caruso e Fabio Canessa. Presentazione del catalogo edito da Minerva edizioni e presentazione della mostra. Interventi di Roberto Mugavero, Beatrice Buscaroli, Gian Ruggero Manzoni. Mostra in esposizione dal 17 al 25 ottobre. A cura dell’Associazione di “Promozione dell’arte e della cultura EstroVersi” e dell’Associazione “Amici delle Muse”.

Domenica 18 ottobre

MAGGIO DI OZZANO DELL’EMILIA (BO)
Area archeologica Via Emilia 482-484
Ore 9.00-13.00

L’ARCHEOLOGIA FA STORIA

Acqua, l’approvvigionamento idrico di una città romana, passeggiata storico naturalistica.
Come ogni città romana anche Claterna ha dovuto risolvere il problema dell’approvvigionamento di acqua; da questo punto di vista la posizione della città è significativa, delimitata a est e a ovest da due corsi d’acqua naturali e affiancata a sud dalle colline in cui troviamo la località Settefonti, all’interno del Parco dei Gessi Bolognesi. Il percorso accompagna i visitatori in un viaggio dall’età romana all’età moderna alla scoperta dei modi di procurarsi e gestire la risorsa d’acqua, evidenziando anche il ruolo di schiavi e liberti all’interno della città e delle domus.
A seguire, trasferimento con mezzi propri a San Pietro (via delle Armi) e successivamente a Settefonti per la passeggiata guidata nel Parco dei Gessi Bolognesi. La visita sarà accompagnata da guide archeologiche e naturalistiche.
Ritrovo ore 9.00 all’area archeologica, rientro previsto alle ore 13 circa. Contributo di partecipazione Euro 5 a persona. Prenotazione obbligatoria: 051-6254821.

 

BOLOGNA
Partenza da
Piazza di Porta Saragozza
Ore 10.00-12.00

RACCONTARE LA STORIA

Curiosando nel verde intorno a Porta Saragozza, passeggiata storico artistica.
Giardini pubblici, piazze, orti, importanti complessi architettonici e piccole aree verdi private sono il tema di una breve passeggiata nella zona occidentale della città. Qui, dove la storia cittadina ha le sue radici più lontane, si incontrano notevoli esempi dei mutamenti urbanistici della seconda metà dell’Ottocento, ville nel verde, giardini dei primi decenni del Novecento, qualche esemplare arboreo di grandi dimensioni, una piccola e suggestiva area ortiva. Alla passeggiata interviene l’esperta di storia locale Milana Benassi. A cura della Fondazione Villa Ghigi nell’ambito del programma Le colline fuori della porta.

 

CHIAPPORATO (BO)
Parco dei laghi
Camugnano
Ore 10.00

RACCONTARE LA STORIA

“Chiapporato”, borgo incantato, passeggiata storica artistica al borgo di Chiapporato tra passato, presente e futuro, un luogo amato dagli escursionisti e amanti della natura, fonte di ispirazione di scrittori, pittori e fotografi. Ritrovo dei partecipanti alla sala parco di Camugnano, partenza per l’escursione, arrivo presso il borgo, rinfresco e ritorno a Camugnano.
Organizzazione e adesioni: Associazione “Querciantica” – CAI – Ente dei Parchi orientale.
Tel. 0534- 46669 / 801350

 

BOLOGNA
Museo Ebraico
Via Valdonica, 1/5
Ore 10.30

RACCONTARE LA STORIA

Un “giusto”ritrovato: la resistenza civile di un ceco a Roma.
Tavola rotonda con Alberto Tronchin, Francesco Leoncini, e Andrea Louis Ballardini .
A partire dal libro dedicato da Alberto Tronchin al “giusto” Karel Weirich, nella conferenza si ricostruirà un tassello misconosciuto e appassionante della storia – capillare e inafferrabile, condotta da singoli e da istituzioni – di resistenza e di concreta assistenza e aiuto prestati agli ebrei nella Roma occupata dai nazisti.
A cura dell’Associazione culturale italo-ceca “Lucerna”, in collaborazione con la Biblioteca “Walter Bigiavi” (Università di Bologna) e il Museo Ebraico di Bologna.

 

BOLOGNA
Museo Civico Medievale
Via Manzoni, 4
Ore 16.00

RACCONTARE LA STORIA

In occasione della Mostra Waterloo 1815 visita alla mostra e un laboratorio per adulti, in cui si potrà dipingere i models dei protagonisti della battaglia di Waterloo.
A cura del Museo Civico Medievale in collaborazione con Saimex.

 

BOLOGNA
Ippodromo Arcoveggio
via di Corticella, 102
Ore 14.30

LO SPORT FA STORIA

Palii delle Felsinarie: XII° Palio dei Quartieri e IX Palio fra i Comuni della Provincia di Bologna.
Ispirate al Palio di San Bartolomeo e al Palio di San Petronio che si celebravano in Piazza Maggiore e per le vie del centro. Una grande festa per la città, ormai metropolitana, alla scoperta del passato attraverso le tradizioni, le eccellenze del territorio ed i prodotti tipici, le realtà sportive, con danze e corteo storico, mercatini, animazioni degustazioni, in collaborazione con i quartieri cittadini e i comuni partecipanti. Iniziative di raccolta fondi per i restauri della statua del Nettuno. Laboratori creativi e attività ludico-didattiche, maxi gonfiabili,Hippo tram per visitare le scuderie, omaggi per i bimbi.

 

BOLOGNA
Museo del Patrimonio Industriale
Via della Beverara, 123
Ore 16.00

RACCONTARE LA STORIA

Ipazia di Alessandria: libera pensatrice, approfondimento tematico.
Alessandria d’Egitto, fine IV secolo. L’insegnamento della filosofia, della matematica e dell’astronomia viene faticosamente continuato secondo la tradizione del glorioso Museo della città, fondato quasi 700 anni prima. Ipazia, figlia del matematico Teone, resta a capo della scuola alessandrina, pur essendo donna. L’approfondimento tematico è dedicato a questa singolare figura di intellettuale: donna, intelligente, colta, libera pensatrice e di religione pagana.
Prenotazione obbligatoria: 051 6356611 (entro le 13.00 di venerdì 16 ottobre)

 

BOLOGNA
Museo Ebraico
Via Valdonica, 1/5
Ore 16.00

RACCONTARE LA STORIA

L’ebraico, lingua e libertà, conferenza di Ahronee Nahmiel. La lingua ebraica è stata in uso ininterrottamente per circa tremila anni, insieme alle lingue utilizzate nei diversi contesti culturali. La tradizione ebraica afferma che le ventidue lettere dell’alfabeto ebraico non sono segni arbitrari e secondo la Cabbala erano preesistenti alla stessa creazione del mondo.

 

BOLOGNA
Biblioteca dell’Archiginnasio
Sala Stabat Mater
Piazza Galvani, 1
Ore 16.00

RACCONTARE LA STORIA

Documenti e lettere matildici, conferenza di Paolo Golinelli. Traduzione inedita dal latino all’italiano di 150 documenti matildici.

 

ANZOLA DELL’EMILIA (BO)
Museo Archeologico Ambientale
Via Emilia, 87
Ore 16.00-18.00

RACCONTARE LA STORIA

Con le mani in pasta! Antichi lavoretti romani con l’argilla, laboratorio per bambini.
Realizzazione di ornamenti e oggetti della vita quotidiana in argilla secondo tecniche e mode dell’età del Bronzo!
A cura del Museo Archeologico Ambientale.
Info: 051-6871757.

 

BOLOGNA
Biblioteca dell’Archiginnasio
Sala Stabat Mater
Piazza Galvani, 1
Ore 17.00

RACCONTARE LA STORIA

L’impero ottomano come specchio rovesciato dell’Occidente, conferenza di Alessandro Barbero.

 

SAN GIOVANNI IN PERSICETO (BO)
Museo Archeologico Ambientale
c/o Porta Garibaldi
Corso Italia, 163
Ore 17.00-19.00

RACCONTARE LA STORIA

Forme e colori dal Medioevo, laboratorio per bambini.
Coloriamo il passato scoprendoli il paesaggio delle campagne medievali e la vita quotidiana in un villaggio fortificato di pianura! A cura del Museo Archeologico Ambientale.
Info: 051-6871757

BUDRIO (BO)
Torri dell’Acqua
Via Benni, 1
ore 17.00

RIVIVERE LA STORIA

Matilde di Canossa e la Partecipanza di Budrio,rievocazione storica del dono della “Boscosa” origine della Partecipanza e conferenza di Lorenza Servetti.

Lunedì 19 ottobre

BOLOGNA
Biblioteca dell’Archiginnasio
Sala Stabat Mater
Piazza Galvani, 1
Ore 9.30

IL CIBO FA STORIALectio Magistralis di Andrea Segré.

BOLOGNA
Biblioteca dell’Archiginnasio
Sala Stabat Mater
Piazza Galvani, 1
Ore 10.30

IL CIBO FA STORIA

 

DIRITTO AL CIBO – EXPO 2015 –, tavola rotonda. Interventi di Gianpiero Calzolari, Andrea Morrone, Antonella Pasquariello, Andrea Segré.
Evento in collaborazione con Granarolo s.p.a. e la partecipazione degli studenti dell’Istituto “Bartolomeo Scappi”di Castel San Pietro Terme, delle studentesse del Corso di “Mediterraneo: crocevia di rotte storia e culture” del C.d.L. Magistrale in “Progettazione dell’intervento educativo nel disagio sociale” e degli studenti del corso Magistrale in “Scienze Storiche”, Università di Bologna.

 

BOLOGNA
Museo Civico
del Risorgimento
Piazza Carducci, 5
Ore 10.30

RACCONTARE LA STORIA

E la nostra parte nell’opera è forse più santa…La Grande Guerra nella memoria delle Crocerossine, rappresentazione. Nel centenario dell’entrata in guerra, lettere, diari e canti dell’epoca per ricordare il contributo dato dalle infermiere volontarie della Croce Rossa, che parteciparono al conflitto secondo la prospettiva di una “missione d’amore”.
Con la partecipazione del Coro Isotopi Mal-Fermi del Liceo “Fermi”, Coro Batrax del Liceo “Galvani”, Coro Armonici senza fili degli ex studenti “Galvani” e “Fermi” e degli studenti dell’Istituto “Scappi” di Castel San Pietro Terme.

BOLOGNA
Biblioteca dell’Archiginnasio
Sala Stabat Mater
Piazza Galvani, 1

Ore 17.00

RACCONTARE LA STORIA

Islam e politica, conferenza di Massimo Campanili, modera Marco Guidi.
In collaborazione con il Mulino.

 

BOLOGNA
Archivio di Stato
Aula Didattica
Vicolo Spirito Santo, 2
Ore 17.00

RACCONTARE LA STORIA

Il Gioioso ritornare. Dante a Bologna nel 750° della nascita.
Documenti in volgare bolognese al tempo di Dante, conferenza di Armando Antonelli.Nell’ambito del ciclo di conferenze dantesche all’Archivio di Stato. A cura dellaSoprintendenza archivistica dell’Emilia-Romagna – Archivio di Stato di Bologna e dell’Associazione Il Chiostro dei Celestini. Amici dell’Archivio di Stato di Bologna.

 

BOLOGNA
Istituto Veritatis Splendor
Via Riva di Reno, 17
Ore 17.30

RACCONTARE LA STORIA

Il lungo cammino dell’uomo in Teilhard de Chardin, conferenza di Fiorenzo Facchini.
A cura dell’Associazione Italiana Teilhard de Chardin.

 

BOLOGNA
Teatro Alemanni
Via Giuseppe Mazzini, 65
Ore 21.00

IL TEATRO FA STORIA

Il Teatro della Tresca e il Teatro Brillantina
La Storia d’Italia in 90 minuti ( … o quasi) di Gian Luigi Pavani.
Uno spettacolo che ripercorre le fasi principali della storia italiana , con testi, a volte allegri e a volte amari, e tante canzoni che possiamo cantare assieme.
Info: 051-303609

 

BOLOGNA
Teatro Dehon
Via Libia, 19
Ore 21.00

IL TEATRO FA STORIA

La vita è teatro. Misteri e intrighi nella cronaca bolognese del Seicento sulle scene della Commedia dell’Arte.
Testo teatrale e originale di Silva Stagni e Anna Recchioni, regia di Silvana Strocchi.
Costo biglietto: 10 euro.
Info e prenotazioni: 340-9745104

Martedì 20 ottobre

PIANORO (BO)
Museo di Arti e Mestieri “Pietro Lazzarini”
Via del Gualando, 2
Ore 9.00-13.00

RACCONTARE LA STORIA

La Grande Guerra raccontata da chi l’ha combattuta, visita guidata per le scuole.
Le fotografie raccontano pagine di storia: un invito alla riflessione sul valore della pace.
Prenotazione obbligatoria: 338 7738701

 

BOLOGNA
Piazza Calderini
Piazza Minghetti
Via de’ Pepoli
Piazza Santo Stefano
Ore 9.00 – per scuole primarie –
Ore 11.00 – per scuole secondarie

RACCONTARE LA STORIA

Bologna e le sue leggende. Passeggiata artistico culturale per le vie di Bologna con la narrazione di miti e leggende del luogo.
Percorso che prevede la narrazione della Leggenda di Fero e la fondazione di Bologna, Amore tragico tra Imelda e Bonifacio, Il drago bipede dell’Aldrovandi, Leggende su Santo Stefano. Durata del percorso è di circa un’ora, luogo di partenza piazza San Domenico.
A cura dell’Associazione Amici della Festa Internazionale della Storia.
Prenotazione obbligatoria: 347 1038234

 

BOLOGNA
Museo Ebraico
Aula didattica MEB
via Valdonica, 1/5
Ore 9.00 – 13.00

RACCONTARE LA STORIA

Il Portico di Ottavia, laboratorio a cura di Patrizia Panigali. Il progetto mette in luce un importante avvenimento che si riplasma su toni sfuocati creando una scenografia costellata sì di presenze impalpabili ma inserite in precisi tratti storici. Si intrecciano provocazioni a narrazioni in fasi conseguenti e sinergiche.
Sulla pianta del ghetto di Roma, devastato tragiche assenze, rivivranno figure, ruoli e dettagli di identità corredate ognuna di sorte e tracce proprie.

 

BOLOGNA
Sala Stabat Mater
Biblioteca dell’Archiginnasio
Piazza Galvani, 1
Ore 9.30

LO SPORT FA STORIA

BFC 1909. Un patrimonio della città tra storia e futuro, tavola rotonda. Un tuffo nel passato rossoblù, per riabbracciare i luoghi  delle imprese più esaltanti nella storia del calcio bolognese. Un evento che svelerà curiosità sullo stadio Dall’Ara, dalla sua nascita al suo odierno restyling.

 

BOLOGNA
Sala Stabat Mater
Biblioteca dell’Archiginnasio
Piazza Galvani, 1
Ore 17.00

STORIA E MEMORIA

La Grande Guerra,tavola rotonda.
Interventi di Gastone Breccia, Marco Mondini. Modera Luca Alessandrini.
In collaborazione con il Mulino.

 

BOLOGNA
Salaborsa
Biblioteca Salaborsa
Piazza Maggiore, 3
Ore 17.15

L’ARCHEOLOGIA FA STORIA

Gli scavi archeologici della Salaborsa,visita guidata a cura dei bibliotecari di Salaborsa ai resti archeologici della basilica civile romana.

 

BOLOGNA
Biblioteca Ginzburg
Via Genova, 10
Ore 21.00

LETTURA AD ALTA VOCE

Uno era come dire sette, sette era come dire uno, lettura ad alta voce sui Fratelli Cervi, tratta dal libro di Alcide Cervi.
A cura del Gruppo Legg’io.

 

BOLOGNA
Centro San Domenico
Salone Bolognini
Piazza San Domenico, 13
Ore 21.00

CONFERENZA

Enciclica Laudato si,conferenza con interventi di Balzani, Gian Luca Galletti, Jean Paul Hernandez, Padre Marco Rainini, Franco Cardini.

Mercoledì 21 ottobre

BOLOGNA
Biblioteca dell’Archiginnasio
Sala Stabat Mater
Piazza Galvani, 1
Ore 9.30

LA MUSICA FA STORIA

La musica dell’avvenire. Viaggio ideale nel mondo dell’Opera italiana.
Conferenza di Cristiano Cremonini.
Dal volume di Cristiano Cremonini Tenore all’opera, profili seri e divertenti di grandi maestri del Melodramma, Edizioni Pendragon.
La vita e le opere dei principali maestri del melodramma raccontate dal tenore bolognese Cristiano Cremonini. Rossini era un uomo pigro? È vero che Bellini eccelleva in tutto? Perché Verdi vedeva nero? Cosa rende sempre attuali le loro composizioni e i loro personaggi? Questi alcuni tra i quesiti a cui l’autore risponde in un viaggio sincero, appassionato, spesso ironico ma documentatissimo nel “favoloso” mondo dell’Opera italiana.
Cristiano Cremonini è un tenore lirico. Nella sua carriera canta in opere quali Idomeneo di Mozart, L’elisir d’amore di Donizetti, La traviata, Falstaff e Otello di Verdi, La bohème e La rondine di Puccini, e tante altre. Collabora con istituzioni teatrali e concertistiche quali il Concertgebouw di Amsterdam, la Festspielhaus di Baden-Baden, il Comunale di Bologna, La Scala di Milano… Lavora con direttori d’orchestra quali Paolo Arri-vabeni, Maurizio Benini, Daniele Gatti, Gianluigi Gelmetti, Paolo Olmi, Kazushi Ono, e con registi quali Irina Brook, Robert Carsen, Pier Luigi Pizzi, Bob Wilson, Micha van Hoecke e Franco Zeffirelli.
Dal 2006 è presidente e fondatore del “Progetto Cultura Teatro Guardassoni”, associazione culturale a cui si deve la riapertura dell’omonima antica sala teatrale bolognese.
Nel 2007 istituisce il “Concorso Lirico Internazionale Città di Bologna”, competizione canora ufficiale del ca-poluogo emiliano romagnolo a sostegno dei giovani talenti della lirica, oggi giunta alla settima edizione.

 

PIANORO (BO)
Museo di Arti e Mestieri “Pietro Lazzarini”
Via del Gualando, 2
Ore 9.00-13.00

RACCONTARE LA STORIA

La Grande Guerra raccontata da chi l’ha combattuta , visita guidata per le scuole.
Le fotografie raccontano pagine di storia: un invito alla riflessione sul valore della pace.
Prenotazione obbligatoria: 338 77 38701

 

BOLOGNA
Biblioteca dell’Archiginnasio
Piazza Galvani, 1
Ore 16.00

MOSTRA DOCUMENTARIA

Dai Sampieri ai Talon. Tradizioni familiari e collezionismo.
Visita alla Mostra Documentaria condotta da Romolo Dodi.
Mostra documentaria che rende pubblico il prezioso contributo della famiglia Talon all’archivio della Biblioteca Comunale dell’Archiginnasio.
Storia della famiglia Sampieri (Tardo Medioevo) e la famiglia Talon, la loro presenza nella città di Bologna attraverso palazzi, ville e tombe di famiglia, la presentazione del loro patrimonio artistico nei secoli dell’Ancien Règime e della successiva destinazione in collezioni private e pubbliche.
La mostra sarà aperta al pubblico da metà ottobre 2015 a metà gennaio 2016.

A cura della Biblioteca dell’Archiginnasio.

 

BOLOGNA
Biblioteca dell’Archiginnasio
Sala Stabat Mater
Archiginnasio Piazza Galvani, 1
Ore 17.00

STORIA E MEMORIA

Armenia, l’Occidente che dialoga con l’Oriente, incontro con Sua Eminenza Sargis Ghazaryan Ambasciatore della Repubblica d’Armenia in Italia. Conversano con l’Ambasciatore Giancarlo Mazzuca e Marco Guidi.
Presentazione dei lavori condotti dalle scuole di Treviso dal titolo “Il canto del pane, conoscenza di un popolo tra cultura e storia”. Insegnanti di riferimento: Silvia Pascale e Mariagrazia Zambon.

 

BOLOGNA
Archivio di Stato
Aula Didattica
Vicolo Spirito Santo, 2
Ore 17.00

RACCONTARE LA STORIA

Il Gioioso ritornare. Dante a Bologna nel 750° della nascita.
La prima bestemmia di Vanni Fucci. Note di onomastica dantesca, conferenza di Massimo Castoldi. Nell’ambito del ciclo di conferenze dantesche all’Archivio di Stato. A cura della Soprintendenza archivistica dell’Emilia-Romagna – Archivio di Stato di Bologna e dell’Associazione Il Chiostro dei Celestini. Amici dell’Archivio di Stato di Bologna.

 

BOLOGNA
Museo Ebraico
Via Valdonica, 1/5
Ore 17.00

RACCONTARE LA STORIA

Ai confini del mondo: ebrei e conversos nell’Atlantico del Cinquecento, conferenza di Alessandro Vanoli. Solitamente si collega l’emigrazione ebraica verso le Americhe ai fenomeni migratori dell’800 o all’esodo provocato dalle persecuzioni nazifasciste, ma singoli ebrei e piccole comunità ebraiche sono attestati nei territori del nuovo continente già a parte dal ’500. Si tratta di marrani fuggiti dalla Spagna di Ferdinando di Aragona dopo le conversioni forzate e la cacciata del 1492, protagonisti di piccole storie di sofferenza e di speranza alla volta di un Nuovo Mondo pieno di pericoli, ma carico di promesse.

 

BOLOGNA
Comune di Bologna
Via Cà Selvatica, 7
Ore 17.00-19.00

STORIA E CITTADINANZA

Cahors – Bologna: storie di un legame oltre la storia.
Presentazione dei risultati e dei lavori degli studenti, realizzati nei due anni del progetto Comenius “Regio Cahors-Bologne: du lien mèdièval è la citoyennetè europèenne”.
In collaborazione con: Comune di Cahors (F), École Maternelle Zacharie Lafage, École Élémentaire Zacharie Lafage, Collège Gambetta, Lycée Clément Marot, Association Paysage et Patrimoine Sans Frontière, Association Maison de l’Europe en Quercy.

 

BOLOGNA
Salaborsa
Biblioteca Salaborsa
Piazza Maggiore, 3
Ore 17.15

L’ARCHEOLOGIA FA STORIA

Gli scavi archeologici della Salaborsa.
Visita guidata a cura dei bibliotecari di Salaborsa ai resti archeologici della basilica civile romana.

CASTEL SAN PIETRO. T. (BO)
Il Cassero
Teatro comunale
Via Matteotti, 2
Ore 20.30

LO SPORT FA STORIA

Il Paese che ha inventato uno sport, conversazione con Sauro Dal Fiume – Fiduciario CONI di Castel San Pietro T. – e Paolo Bernardi Presidente Coop. Bacchilega Editore.
Evento nell’ambito della Festa della Storia di Castel San Pietro Terme Le strade della libertà.

 

CASTEL SAN PIETRO. T. (BO)
Biblioteca comunale
Via Marconi, 29
Ore 20.30

RACCONTARE LA STORIA

Questa lotta ci riguarda. Tiziano Terzani e le rivoluzioni socialiste in Asia,conversazione a cura di Alen Loreti, biografo e curatore dell’opera del giornalista. In collaborazione con libreria Atlantide.
Evento nell’ambito della Festa della Storia di Castel San Pietro Terme Le strade della libertà.

 

SASSO MARCONI (BO)
Sala “R. Giorgi”
Via del Mercato, 13
Ore 20.45

STORIA E MEMORIA

Dalla terra e dal cielo, i campi minati e i bombardamenti. Vivere e morire al tempo di guerra, conferenza. La difficile vita quotidiana sulla linea del fronte al tempo di guerra: i bombardamenti, gli sfollamenti, le deportazioni, i razionamenti e i campi minati.
Le condizioni di vita e i rischi per i civili tra l’inverno 1944 e la primavera 1945 furono proibitivi per tutta la popolazione. La morte poteva arrivare dal cielo, coi bombardamenti, oppure dalla terra, disseminata di campi minati. Uno spaccato di vita nelle colline bolognesi al tempo di guerra, ricostruito tramite documenti d’archivio e testimonianze di chi visse quei difficili momenti.
A cura del Gruppo di Studi Progetto 10 Righe.

 

BOLOGNA
Palestra Carducci-Rolandino
Via Dante, 3
Ore 21.30-23.00

VIVERE LA STORIA

Milizie del Comune e dell’Impero, introduzione storica e stage di scherma medievale con esposizione di repliche di abiti, armi e armature dal XII al XIV secolo. Gli eserciti, le strategie e le battaglie in Italia e in Europa tra milizie comunali, imperiali e mercenarie nel Medioevo. A cura dell’Associazione storico-culturale Società dei Vai.
E’ gradita la prenotazione: 329-4043987.

Giovedì 22 ottobre

PIANORO (BO)
Museo di Arti e Mestieri “Pietro Lazzarini”
Via del Gualando, 2
Ore 9.00-13.00

RACCONTARE LA STORIA

La Grande Guerra raccontata da chi l’ha combattuta, visita guidata per le scuole. Le fotografie raccontano pagine di storia: un invito alla riflessione sul valore della pace.

 

BOLOGNA
Museo della Comunicazione
“G. Pelagalli”
Via Col di Lana, 7/N
Ore 10.00

RACCONTARE LA STORIA

Visita guidata al Museo della Comunicazione “G. Pelagalli” per le scuole.
Ingresso gratuito fino ad esaurimento posti.
Prenotazione obbligatoria al 338-8609111, oppure 051-6491008, oppure a info@museopelagalli.com.

BOLOGNA
Palazzo D’Accursio
Cappella Farnese
Piazza Maggiore, 6
Ore 10.30-12.30

LETTERATURA E STORIA

Storia, storie e microstoria. San Pancrazio, un paese particolare, conversazione con Eraldo Baldini. Introduzione di Milena Bernardi e Licia Masoni.
A cura del CRLI, Centro di ricerca in letteratura per l’infanzia, Dipartimento di Scienze dell’Educazione, Università di Bologna.
L’incontro tra la letteratura per l’infanzia, La Storia, le storie, il patrimonio narrativo che incrocia la microstoria con le scaturigini del fiabesco, delle credenze popolari, dei miti e dei misteri dell’immaginario, trova un’espressione particolarmente efficace nel lavoro di Eraldo Baldini.
Studioso di antropologia culturale ed etnografia, Eraldo Baldini è romanziere, sceneggiatore, autore teatrale, attentissimo alle radici del folklore della terra emiliano-romagnola di cui narra le storie sommerse e soprattutto la dimensione di alterità che risiede in quelle voci misteriose, a volte surreali, che ancora raccontano al limite dell’intreccio del tempo. Le storie di Eraldo Baldini, come il suo lavoro di curatore – insieme ad Andrea Foschi – dell’ampia raccolte delle fiabe popolari romagnole di Ermanno Silvestroni, (Eraldo Baldini e Andrea Foschi – Fiabe di Romagna, Ravenna, Longo, 1993-1999) testimoniano di un viaggio interminabile e profondo tra gli interstizi che attraversano i saperi, le visioni e le immagini di tanti passati che riaffiorano nel presente e poi nel futuro. Quasi vi fosse un tempo del raccontare che non trascorre ma scorre e si porta dietro i resti, i reperti, i segni che poi riappariranno. Nei romanzi di Eraldo Baldini si incontrano infanzie e giovinezze sorprese dall’inspiegabile, dal leggendario, dal desiderio di socchiudere la porta dell’avventura. Così si ritrovano percorsi iniziatici, cominciamenti, tensioni di scoperta. Il lungo cammino della libertà si intraprende anche così. E il diritto alle storie che sono Storia ne fa parte.

 

BOLOGNA
Biblioteca dell’Archiginnasio
Sala Stabat Mater

Ore 10.30
RACCONTARE LA STORIA

Diritto al patrimonio, tavola rotonda. Con la partecipazione di Giuliano Volpe,Presidente del Consiglio Superiore per i Beni Culturali e Paesaggistici Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo.

BOLOGNA
Chiesa dell’Abbadia
Via dell’Abbadia, 3
Ore 15.00-16.30

RACCONTARE LA STORIA

Visita guidata alla Cripta di San Zama, Chiesa dell’Abbadia. La visita di una delle tre basiliche paleocristiane di Bologna sarà guidata dal prof. Marco del monte con l’assistenza storico-religiosa di mons. Giuseppe Stanzani.
A cura del Museo Geologico Giovanni Cappellini, SMA, dip. BIGeA sezione Geologia, Università di Bologna.
Prenotazione obbligatoria: 051-2094552

BOLOGNA
Biblioteca dell’Archiginnasio
Piazza Galvani, 1
Ore 16.00

RACCONTARE LA STORIA

Dai Sampieri ai Talon. Tradizioni familiari e collezionismo, visita alla mostra Documentaria condotta da Angelo Mazza.
Mostra documentaria che rende pubblico il prezioso contributo della famiglia Talon all’archivio della Biblioteca Comunale dell’Archiginnasio.
Storia della famiglia Sampieri (Tardo Medioevo) e la famiglia Talon, la loro presenza nella città di Bologna attraverso palazzi, ville e tombe di famiglia, la presentazione del loro patrimonio artistico nei secoli dell’Ancien Règime e della successiva destinazione in collezioni private e pubbliche.
La mostra sarà aperta al pubblico da metà ottobre 2015 a metà gennaio 2016.
A cura della Biblioteca dell’Archiginnasio.

 

BOLOGNA
Museo Didattico Scientifico
“Luigi Bombicci”
Via Sant’Isaia, 20
Ore 16.00

RACCONTARE LA STORIA

Visita guidata al Museo Didattico Scientifico “Luigi Bombicci”, patrimonio della storia della scuola bolognese. A cura di Mirella D’Ascenzo Roberto Vignoli. Sarà presenteSimona Lembi, Presidente del Consiglio Comunale di Bologna.

 

BOLOGNA
Biblioteca dell’Archiginnasio
Sala Stabat Mater
Piazza Galvani, 1
Ore 17.00

IL LUNGO CAMMINO DELLE LIBERTÁ E DEI DIRITTI

Tra il dire e il fare; dagli altisonanti aneliti delle dichiarazione alle difficili realizzazioni,tavola rotonda.
Interventi di Rolando Dondarini, Andrea Morrone, Paola Govoni, Maurizio Fioravanti.

BOLOGNA
Museo Ebraico
Via Valdonica, 1/5
Ore 17.00

RACCONTARE LA STORIA

Tra esilio e libertà: Giuseppe, Edipo e Bruno Snell, conferenza di Camillo Neri.
Tre storie a confronto, unite dal motivo dell’esilio: quella archetipica di Giuseppe, con il suo esilio rovesciato in occasione di salvezza per il popolo di Israele; quella mitica di Edipo, salvatore e dannatore di Tebe, che si autocondanna a ritrovare se stesso, per poi desiderare un esilio impossibile; quella storica di Bruno Snell (1896-1986), filologo classico nella Germania nazista, protettore e salvatore di molti ebrei, che, analogamente ad altri suoi colleghi costretti a fuggire, vive una forma di esilio in patria, preludio di una ricostruzione possibile. Tre risposte a un male sovrastante, tra oppressione e libertà.

 

BOLOGNA
Museo Civico Archeologico
Sala del Risorgimento
Via de’ Musei, 8
Ore 17.00

RACCONTARE LA STORIA

Presentazione del libro Vacanze Romane. Il tempo libero nell’antica Roma di Federica Guidi (Mondadori 2015). Un volume saggio di carattere divulgativo che indaga nelle abitudini dei Romani quando, dimessi i panni degli affari quotidiani, si dedicavano all’otium e agli svaghi.
Info: 051-2757212

BOLOGNA
Biblioteca Salaborsa
Piazza Maggiore, 3
Ore 17.15

L’ARCHEOLOGIA FA STORIA

Gli scavi archeologici della Salaborsa, visita guidata a cura dei bibliotecari di Salaborsa ai resti archeologici della basilica civile romana.

 

BOLOGNA
Biblioteca Salaborsa Ragazzi
Piazza Maggiore 3
Ore 17.30

RACCONTARE LA STORIA

Sebben che siamo donne. Ritratti di donne del Novecento italiano.
L’incontro vuole proporre una visione d’insieme del secolo scorso attraverso figure di donne italiane più o meno note. Partendo da romanzi, film, poesie, siti, raccolti in apposita bibliografia, gli insegnanti potranno prendere spunto per una storia poco conosciuta ma utile per insegnare collegamenti all’interno di epoche lunghe e complesse.
A cura della Biblioteca Salaborsa Ragazzi.

Venerdì 23 ottobre

BOLOGNA
Museo Geologico Giovanni Capellini e
Aula Magna del Dipartimento BIGEA
sezione Geologia,
Università di Bologna
Ore 8.30-13.00

RACCONTARE LA STORIA

Bologna dei Portici, delle Torri e …, convegno.
A cura dell’Associazione Francesco Francia e a seguire visita guidata al Museo Capellini.

 

BOLOGNA
Palazzo d’Accursio
Sala Tassinari
Piazza Maggiore, 6
Ore 9.00-13.00

IL CINEMA FA STORIA

Napoli-Bologna 1946-48: una generazione in viaggio verso la libertà, proiezione documentario e dibattito. Dedicato alle scuole.
Film–documento Peste Nera, sull’affido di circa 70.000 bambini dal centro sud al nord nell’Italia dell’immediato dopoguerra.
A cura delle Associazioni UDI e Dentro al Nido.

 

BOLOGNA
Dipartimento di Scienze dell’educazione
Aula Magna
Via Filippo Re, 6
Ore 10.00-13.00

STORIA E CITTADINANZA

Memoria, territorio, identità: la cittadinanza nella scuola di base. Il caso del Brasile, seminario. L’incontro, rivolto ad insegnanti di scuola primaria, presenta gli esisti delle ricerche di un gruppo di studiosi sulla formazione all’educazione alla cittadinanza in Brasile, in particolare sulle metodologie per l’insegnamento della storia e della geografia.
Interventi di Helena Copetti Callari, Claudia Ilgenfritz, Maristella Maria De Moraes, Alana Rigo Deon dell’Università di Rio Grande Do Sul (IJUÍ).

 

BOLOGNA
Sede in corso di definizione
RACCONTARE LA STORIA
Ore 10.30

Il più antico rotolo della Torah scoperto a Bologna, conferenza. Intervento di Mauro Perani.

 

BOLOGNA
Biblioteca dell’Archiginnasio
Piazza Galvani, 1
RACCONTARE LA STORIA
Ore 16.00

Dai Sampieri ai Talon. Tradizioni familiari e collezionismo.
Visita alla Mostra Documentaria condotta da Paola Foschi.

Mostra documentaria che rende pubblico il prezioso contributo della famiglia Talon all’archivio della Biblioteca Comunale dell’Archiginnasio.
Storia della famiglia Sampieri (Tardo Medioevo) e la famiglia Talon, la loro presenza nella città di Bologna attraverso palazzi, ville e tombe di famiglia, la presentazione del loro patrimonio artistico nei secoli dell’Ancien Règime e della successiva destinazione in collezioni private e pubbliche.
La mostra sarà aperta al pubblico da metà ottobre 2015 a metà gennaio 2016.
A cura della Biblioteca dell’Archiginnasio.

 

BOLOGNA
Sala “Marco Biagi”
Quartiere S. Stefano
Via Santo Stefano, 119
Ore 17.00

RACCONTARE LA STORIA

Il difficile cammino dell’esperanto negli anni del nazifascismo e dello stalinismo,conferenza sulla storia della comunità esperantista durante gli anni dei regimi nazifascista e stalinista, cercando di evidenziare tanto le battute d’arresto di questo movimento quanto le sue riprese ma, soprattutto, il forte slancio vitale e l’inarrestabile pulsione ideale degli esperantisti. A cura del Gruppo Esperantista Bolognese (GEB).

BOLOGNA
Biblioteca Salaborsa
Piazza Maggiore, 3
Ore 17.15

L’ARCHEOLOGIA FA STORIA

Gli scavi archeologici della Salaborsa, visita guidata a cura dei bibliotecari di Salaborsa ai resti archeologici della basilica civile romana.

 

BOLOGNA Palazzo d’Accursio
Cappella Farnese
Piazza Maggiore, 6
ore 16.00

RACCONTARE LA STORIA

La libertà fragile. L’eterna lotta per i diritti umani, lectio magistralis di Louis Godart.

A seguire conferimento del Premio Jacques Le Goff “Il Portico D’Oro”.

S. GIOVANNI IN PERSICETO (BO)
Chiesa Collegiata
Museo d’Arte Sacra
Piazza del Popolo, 22
Ore 20.30

L’ARTE FA STORIA

Angelo Gabriello Piò a San Giovanni in Persiceto, conferenza di Padre Andrea Dall’Asta SJ. Il Museo d’Arte Sacra e la Collegiata ospitano diverse opere del grande scultore bolognese Angelo Gabriello Piò tra cui otto altorilievi in cotto realizzati dall’artista a soli 21-22 anni. La conferenza sarà occasione di riflessione sul rapporto tra arte e fede.

 

BOLOGNA
Basilica di S. Antonio da Padova
Via Jacopo della Lana, 2
Ore 21.15

LA MUSICA FA STORIA

Svizzera, Francia e Germania a confronto, concerto sul grande organo meccanico a tre tastiere di Franz Zanin, nell’ambito del 39° Ottobre Organistico Francescano.
Direzione Artistica Ma Alessandra Mazzanti, Organo: M° Olivier Eisenmann.

Sabato 24 ottobre

BOLOGNA
Palazzo d’Accursio
Cappella Farnese
Piazza Maggiore, 6
Ore 10.00-17.00

VIVERE LA STORIA

Bononia docet, Simposio internazionale sulla scherma storica della Scuola Bolognese.
La disciplina della Scherma Storica, conosciuta nel mondo con l’acronimo HEMA (Historical European Martial Arts) è una delle realtà sportive più dinamiche degli ultimi anni. In quest’ambito, la più grande realtà nazionale è la “Sala d’Arme Achille Marozzo” che, con 42 sedi in italia, il suo metodo di studio unificato e la sua ventennale esperienza sul territorio, ha portato finora alla pubblicazione di 8 libri e diversi manoscritti inediti tra cui spicca soprattutto il manoscritto di scherma di autore anonimo bolognese dell’inizio del XVI secolo, probabilmente il primo trattato di scherma rinascimentale europea, ponendo la città di Bologna in primo piano in Europa e nel mondo. A cura di Luca Cesari.
Per info: http://bononia.achillemarozzo.it

BOLOGNA
Palazzi Pepoli
San Domenico
Ore 9.30

RACCONTARE LA STORIA

Piccole guide fanno storia, passeggiata culturale a cura della classe V-A della Scuola Primaria G.B. Ercolani.
Gli alunni condurranno genitori ed adulti alla scoperta dei Palazzi Pepoli e della Cappella di San Michele nella Chiesa di San Domenico.
Punto di ritrovo: Piazza San Domenico, davanti alla Chiesa.

BOLOGNA
Palazzo Grassi
Circolo Ufficiali
Via Marsala, 12
Ore 9.30

L’ARTE FA STORIA

La poesia nella prima Guerra Mondiale, conferenza e mostra fotografica. Incontro rivolto alle scuole.
A cura dell’Associazione di Promozione dell’arte e della cultura “EstroVersi” e dell’Associazione “Amici delle Muse”.

BUDRIO (BO)
Biblioteca Comunale “Augusto Majani Nasica ”
Via Giuseppe Garibaldi, 39
Ore 10.00

RACCONTARE LA STORIA

Il Tappeto volante, presentazione alla cittadinanza l’idea dell’artista francese Aline Rutily di creare un tappeto volante che, volando dalla Francia all’Italia e viceversa, simboleggi quel profondo legame, quell’intreccio di amicizie che fin dal Medioevo legano le città di Cahors, Bologna e Budrio. Letture e testimonianze.
A cura della Biblioteca Comunale di Budrio e della Consulta delle donne.

BOLOGNA
Museo Geologico “Giovanni Capellini”
Aula didattica
Via Zamboni, 63
Ore 10.00-13.00

LA SCIENZA FA STORIA

… Dino mangiatutto.
Itinerario didattico, giochi e laboratori.
Laboratorio per ragazzi 7/10 anni e accompagnatori per rispondere alla domanda Cosa mangiavano i dinosauri e i grandi rettili nel Mesozoico? Si analizzeranno forme, denti, code, colli, artigli grazie ai fossili del museo e ricostruendo l’affascinante vita passata.
Prenotazione obbligatoria da lunedì 19 a venerdì 23 ottobre: 051-2094593.

BOLOGNA
Palazzo d’Accursio
Sala Tassinari
Piazza Maggiore, 6
Ore 15.00-18.00

IL CINEMA FA STORIA

Napoli-Bologna 1946-48: una generazione in viaggio verso la libertà, proiezione documentario e dibattito.
Film–documento Peste Nera, sull’affido di circa 70.000 bambini dal centro sud al nord nell’Italia dell’immediato dopoguerra.
A cura delle Associazioni UDI e Dentro al Nido.

BOLOGNA
Certosa di Bologna
Via della Certosa, 18
Ore 15.30

RACCONTARE LA STORIA

Dare forma e memoria alla Storia, visita guidata.
Dal 2014 l’Associazione Amici della Certosa ha avviato un progetto di spolveratura di alcuni monumenti della Certosa. Attraverso alcune delle opere adottate verranno raccontati – dai volontari che li seguono – episodi cruciali della città, dall’adesione di Bologna al Regno d’Italia fino alle battaglie partigiane, passando per le lotte a favore dei diritti degli operai.
Ritrovo all’ingresso principale (cortile della Chiesa).
Info: amicidellacertosa@gmail.com

BOLOGNA
Museo Civico Medievale
Via Manzoni, 4
Ore 16.00

RACCONTARE LA STORIA

In occasione della Mostra Waterloo 1815 visita alla mostra e un laboratorio per bambini (4-6 anni), in cui si potrà dipingere i models dei protagonisti della battaglia di Waterloo.
Il Museo Civico Medievale in collaborazione con Saimex.

RAVENNA
Museo nazionale (Ra)
Via San Vitale, 17
Ore 16.00

RACCONTARE LA STORIA

Liberi di… creare al Museo Nazionale di Ravenna, visita guidata e laboratorio.
Tra i diritti riconosciuti ai bambini dagli Organismi Internazionali vi sono il gioco e la partecipazione alla vita culturale e ad attività artistiche. Per ricordare questi diritti il Museo Nazionale di Ravenna propone una piacevole passeggiata per ammirare alcuni oggetti esposti al Museo. I giovani partecipanti saranno poi invitati ad esprimere la loro creatività sul tema del mosaico.

 

BOLOGNA
Palazzo Grassi
Circolo Ufficiali
Via Marsala, 12
Ore 16.00

L’ARTE FA STORIA

Mostra di foto e a seguire poesia e musica della prima Guerra Mondiale con poeti nazionali e il Conservatorio “G.B. Martini”.
A cura dell’Associazione di Promozione dell’arte e della cultura “EstroVersi” e dell’Associazione “Amici delle Muse”.

BOLOGNA
Teatro “Don Orione”
Via G. Cimabue, 14
Ore 16.00

IL TEATRO FA STORIA

Matilde di Canossa. Tra spada e preghiera, spettacolo teatrale.
Attraverso il profilo di Matilde, dell’imperatore Enrico IV e del pontefice Gregorio VII, scopriremo i sentimenti e le motivazioni che portarono i tre personaggi più potenti della Storia del XII secolo, al famoso “Perdono di Canossa”, che cambiò le sorti di tutta l’Europa cristiana medievale. Lo spettacolo, pur attenendosi a fonti storiche serie ed autorevoli, spazia anche nel tempo moderno, con gag divertenti, coinvolgendo quindi lo spettatore in un’epoca pur sempre attuale, in cui, trionfa su tutto, il valore immortale e l’insegnamento eterno della Storia.
A cura dell’Associazione Culturale “Castelli in Aria”.

BOLOGNA
Sala Polivalente Linea 37
Via Scipione dal Ferro, 16
Ore 16.00

IL TEATRO FA STORIA

Ora e sempre, dialoghi sulla Resistenza.
Settant’anni dopo la Seconda Guerra mondiale, la Resistenza e la Liberazione di Bologna, il Gruppo di Lettura San Vitale ha raccolto storie di anziani, allora ragazzi, per portare al pubblico di oggi la testimonianza della sofferenza, della lotta e della rinascita del nostro popolo. Lo spettacolo si avvale di esperti teatrali, attori, musicisti e tecnici del Gruppo di lettura San Vitale.
Info e prenotazioni: 051-346015

BOLOGNA
Museo B.V. di San Luca
Piazza Porta Saragozza, 2/a
Ore 16.00

RACCONTARE LA STORIA

Dal serpente al drago alla scimmia umana: l’iconografia di San Michele e del Nemico mutano nei secoli, conferenza di Fernando Lanzi e Gioia Lanzi. In collaborazione con ilCentro Studi per la Cultura Popolare.

SASSO MARCONI (BO)
Colle Ameno
Salone delle Decorazioni di
Via Borgo di Colle Ameno
Ore 16.30

RACCONTARE LA STORIA

L’antica rameria di Pontecchio, conferenza e mostra.
La storia di uno dei più antichi opifici per la lavorazione del rame situato sulla valle del Reno, ricostruita grazie ad una ricerca di documenti provenienti da diversi archivi, che ha dimostrato come, anche nel passato, si andasse a ricercare lo “know how” da quelle famiglie di artigiani di antica e provata esperienza provenienti da tutta Italia. Da quel primo maglio per battere il rame sorgerà poi la nota “Cartiera del Maglio”, che ha prodotto carta per diversi usi sino a pochi anni fa. Con mostra di documenti d’archivio e di oggetti di rame. A cura del Gruppo di Studi Progetto 10 Righe.

BOLOGNA
Biblioteca dell’Archiginnasio
Sala Stabat Mater
Piazza Galvani, 1
Ore 17.00

RACCONTARE LA STORIA

Presentazione del volume “Anticristo Inizio Della Fine Del Mondo”, intervento di Marco Rizzi. In Collaborazione Con Il Mulino.

SAN MARTINO – MARZABOTTO (BO)
PARCO STORICO DI MONTE SOLE
Punto di ritrovo: Centro visite il Poggiolo
Ore 20.00

STORIA E MEMORIA

Memoria al chiaro di luna, visita guidata ai luoghi della memoria nel cuore del Parco Storico di Monte Sole, accompagnati dalla luce della luna. La visita è preceduta da una cena con menù della tradizione. Costo Euro 20 per cena e visita guidata.
Info: 051-6787100; 340-3697418.

BOLOGNA
Biblioteca dell’Archiginnasio
Sala Stabat Mater
Piazza Galvani, 1
Ore 21.00

LA MUSICA FA STORIA

The Hues of Blues, concerto dei BSMT Singers. Dirige Shawna Farrell.

REGGIOLO (RE)
Auditorium “A. Moro”
Ore 15.30

RACCONTARE LA STORIA

Attualità di Matilde di Canossa a nove secoli dalla morte al Bondanazzo di Reggiolo.
Conferenza internazionale presieduta da Franco Canova, interventi di Elke Goetz e Giordano Formizzi.

Domenica 25 ottobre

 

LIZZANO IN BELVEDERE (BO)
Parco del Corno alle Scale
Punto di ritrovo: Ca’ Berna
Ore 9.30-16.00

STORIA E MEMORIA

Sul sentiero dei partigiani,escursione guidata che ripercorre i momenti cruciali della fine della guerra: l’arrivo dei partigiani, la strage di Ca’ Berna, la liberazione. La Resistenza come lotta per i diritti negati dal nazifascismo.
Info e prenotazioni: 349-4653877.

PONTICELLA – S.LAZZARO DI SAVENA(BO)
Parco dei Gessi Belongesi
e Calanchi dell’Abbadessa
Ore 9.30

LA GEOLOGIA FA STORIA

La grotta della Spipola. Geologia ma non solo, visita speleologica ad una delle grotte più interessanti della regione, ma anche viaggio nel passato nei luoghi di rifugio frequentati dalla popolazione locale durante la seconda guerra mondiale.
Punto di ritrovo: parcheggio “La Palazza”
Via Benassi, angolo Via La Palazza.
Costo: € 15 per i maggiorenni, € 7 per i minorenni e gli over 65.
Prenotazione obbligatoria entro il 23 ottobre: 051-6254821.

Note: difficoltà media, occorre un abbigliamento particolare che verrà comunicato al momento della prenotazione. In collaborazione con il gruppo Speleologico Bolognese GSB-USB.

 

BOLOGNA
Biblioteca dell’Archiginnasio
Sala Stabat Mater
Piazza Galvani, 1
Ore: 10.00-17.00

VIVERE LA STORIA

Bononia docet. Simposio internazionale sulla scherma storica della Scuola Bolognese.La disciplina della Scherma Storica, conosciuta nel mondo con l’acronimo HEMA (Historical European Martial Arts) è una delle realtà sportive più dinamiche degli ultimi anni. In quest’ambito, la più grande realtà nazionale è la “Sala d’Arme Achille Marozzo” che, con 42 sedi in italia, il suo metodo di studio unificato e la sua ventennale esperienza sul territorio, ha portato finora alla pubblicazione di 8 libri e diversi manoscritti inediti tra cui spicca soprattutto il manoscritto di scherma di autore anonimo bolognese dell’inizio del XVI secolo, probabilmente il primo trattato di scherma rinascimentale europea, ponendo la città di Bologna in primo piano in Europa e nel mondo. A cura di Luca Cesari.
Per info: http://bononia.achillemarozzo.it

 

CALDERARA DI RENO (BO)
Museo Archeologico Ambientale
c/o Centro Civico Spazio Reno
Via Roma, 12
Ore 10.00-12.00

RACCONTARE LA STORIA

Con le mani in pasta! Lavoretti romani con l’argilla, laboratorio per bambini.
Si realizzeranno ornamenti e oggetti della vita quotidiana in argilla secondo tecniche e mode dell’età romana!

 

BOLOGNA
Piazza Maggiore
Quadrilatero
Museo Medievale
Ore 10.00-12.00

RACCONTARE LA STORIA

Piccoli Ciceroni Raccontano Bologna: alla scoperta di Bologna … visita guidata a cura dei bambini di Classe V della scuola Primaria “Diana Sabbi”- IC Comprensivo Pianoro.
I bambini guidano gli adulti alla scoperta di Bologna La Rossa (Piazza Maggiore), Bologna La Dotta (Museo medievale – Archiginnasio ), Bologna La Grassa (Quadrilatero).
Info e prenotazioni: 333-4793509

BOLOGNA
Museo della Comunicazione
“G. Pelagalli”
Via Col di Lana, 7/N
Ore 10.00

RACCONTARE LA STORIA

Alla scoperta del Museo “G. Pelagalli”.
Ingresso gratuito fino ad esaurimento posti.
Prenotazione obbligatoria al 338-8609111, 051-6491008, info@museopelagalli.com.

BOLOGNA
Museo Civico del Risorgimento
Punto di ritrovo:
Certosa di Bologna
Via della Certosa, 18
Ore 10.30

RACCONTARE LA STORIA

1796 – 1946. Dall’età giacobina alla Repubblica Italiana, visita guidata.
Attraverso i monumenti si ricorderanno alcune delle persone che, partendo dagli ideali nazionali di libertà, uguaglianza e fratellanza hanno accompagnato la società verso la democrazia. Con Roberto Martorelli.

DOZZA (BO)
Rocca sforzesca
Piazza della Rocca
Ore 10.30-12.30

VIVERE LA STORIA

Accadde a Dozza…. Mediante ricostruzioni di abiti, armi e armature, allestimenti nei locali della Rocca, visite guidate e dimostrazioni di scherma antica, si respira di nuovo l’atmosfera del periodo medievale e rinascimentale. Evento gratuito, ingresso con il biglietto del Museo della Rocca.
Info: 329 4043987.

MONTEVEGLIO (BO)
Parco dell’Abbazia dei Monteveglio
Ritrovo: Centro Parco San Teodoro
Via Abbazia, 28
Ore 15.00-18.00

STORIA E MEMORIA

Paesaggi della memoria, passeggiata guidata nel Parco dell’Abbazia di Monteveglio, sulle colline che furono teatro di tormentate vicende storiche nei secoli passati e, in tempi più recenti, luoghi di ritiro spirituale per Don Giuseppe Dossetti, padre costituente e protagonista del Concilio Vaticano II.
Prenotazione obbligatoria entro sabato 24/10: 335-8458627.

DOZZA (BO)
Rocca sforzesca
Piazza della Rocca
Ore 15.00-18.00

VIVERE LA STORIA

Accadde a Dozza…. Mediante ricostruzioni di abiti, armi e armature, allestimenti nei locali della Rocca, visite guidate e dimostrazioni di scherma antica, si respira di nuovo l’atmosfera del periodo medievale e rinascimentale. Evento gratuito, ingresso con il biglietto del Museo della Rocca.
Info: 329-4043987.

CASTEL SAN PIETRO. T. (BO)
Saletta espositiva
Via Matteotti
Ore 15.30

IL CIBO FA STORIA

“Mentr’ egli visse fu Bertoldo detto, morì con aspri duoli per non poter mangiar rape e fagiuoli”. Orti , ortaggi e ortolani, esposizione, degustazioni e conversazioni sui prodotti dell’orto.
In collaborazione con I.I.S. Bartolomeo Scappi e il Circolo Artisti Castellani.

BOLOGNA
Piazza Maggiore, 6
Ore 15.30

L’ARTE FA STORIA

Libertà va cercando …
Caccia al tesoro dedicata a bambini e famiglie alla scoperta dei palazzi, delle strade e dei personaggi simbolo della Libertà. Partiremo da Piazza Maggiore per avventurarci nel cuore di Bologna e della sua storia, dal Medioevo fino alle conquiste della modernità. Punto di ritrovo: Piazza Maggiore, davanti alla farmacia Comunale. A cura dell’Associazione Aren’Aria.
Prenotazione obbligatoria: 370-3242429 –info@arenaria.eu – Messaggi privati su Facebook e Twitter.
Costi di partecipazione all’evento: 5 euro a famiglia, più 3 euro di quota associativa (obbligatoria per ciascun maggiorenne e valida per 1 anno).

BOLOGNA
Museo Civico Medievale
Via Manzoni, 4
Ore 16.00

RACCONTARE LA STORIA

Waterloo 1815, visita guidata alla mostra.
A cura del Museo Civico Medievale.

GATTATICO (RE)
Museo Cervi
Sala Multimediale MIC
Via Fratelli Cervi, 9
Ore 16.00-17.30

RACCONTARE LA STORIA

Dalla Terra dei Cervi al paesaggio di Bonifica, percorso di visita virtuale sui passi dei Cervi. Dalla sala Multimediale un percorso guidato virtualmente sui primi passi compiuti dai fratelli Cervi durante i primi mesi di Resistenza. Alla scoperta dei luoghi, delle strade, dei sentieri che hanno guidato i fratelli Cervi dopo l’8 settembre 1943 sino al 28 dicembre 1943.

BOLOGNA
Museo del
Patrimonio Industriale
Via della Beverara, 123
Ore 16.00

RACCONTARE LA STORIA

Aldini-Valeriani: la libertà della competenza, visita guidata.
Nato nel 1944 grazie ai lasciti del fisico Giovanni Aldini e dell’economista Luigi Valeriani, l’Istituto Aldini-Valeriani ha formato nelle sue aule maestranze, tecnici e imprenditori. Durante il percorso i visitatori scopriranno il ruolo svolto dalla Scuola per la diffusione della cultura tecnica e la formazione di bolognesi che hanno contribuito a creare un dinamico sistema produttivo basato sull’innovazione, il saper fare e la qualità, portando l’economia locale all’eccellenza, addirittura mondiale, in alcuni campi della motoristica e del meccano-packaging.
Prenotazione obbligatoria: 051-6366611 (entro le 13 di venerdì 23 ottobre).

BOLOGNA
Museo Ebraico
Via Valdonica, 1/5
Ore 16.00

L’ARTE FA STORIA

Artisti ebrei verso la libertà: da Pissarro, Chagal, Modigliani, Rothko, a Kiefer,conferenza di Franco Bonilauri. Con l’Emancipazione che coincise con la nascita degli Stati nazionali in Europa nella seconda metà del XIX secolo, gli ebrei cominciarono a sviluppare forme espressive nelle arti figurative anche del divieto dogmatico dell’aniconicità. Da Parigi a New York grandi artisti, dalle forti motivazioni, percorsero un loro cammino verso la piena libertà espressiva.

 

S. GIOVANNI IN PERSICETO (BO)
Museo d’Arte Sacra e Chiesa Collegiata
Piazza del Popolo, 22
Ore 16.00

L’ARTE FA STORIA

Visita guidata alle opere di Angelo Gabriello Piò. Il Museo d’Arte Sacra e la Collegiata ospitano diverse opere del grande scultore bolognese Angelo Gabriello Piò tra cui otto altorilievi in cotto realizzati dall’artista a soli 21-22 anni.
La visita guidata è gratuita, non è necessaria la prenotazione.
In collaborazione con il Museo d’Arte Sacra.

 

BOLOGNA
Hotel Corona D’Oro
Sala Asinelli
Ore 16.30

RACCONTARE LA STORIA

I Templari a Bologna e il tunnel misterioso sotto Strada Maggiore.
Conferenza
a cura di Giampiero Bagni, in collaborazione con l’Associazione Culturale Vincitori di Fossalta e Associazione Amici delle Vie d’Acqua e dei Sotterranei di Bologna.

 

SASSO MARCONI – COLLE AMENO (BO)
Salone delle Decorazioni
Via Borgo di Colle Ameno
Ore 17.00

LA MUSICA FA STORIA

A passo di musica, concerti al tramonto passeggiando tra natura e arte. Visita guidataal borgo settecentesco di Colle Ameno e alla chiesa barocca.

A seguire, concerto cameristico “Dolce suon”, un repertorio classico e non, di grande interesse musicale interpretato da Giovanni Mareggini (flauto) e Davide Burani (arpa).
Prenotazione obbligatoria: 051-6758409. A cura del Gruppo di Studi Progetto 10 Righe.

PIANORO (BO)
Museo di Arti e Mestieri “Pietro Lazzarini”
Via del Gualando, 2
Ore 17.00

LA MUSICA FA STORIA

Concerto di Canti popolari e celebrativi della Grande Guerra, con il gruppo di Canto Azulejos di Bologna diretto da Pier Luigi Guariento.

Moltissime altre informazioni sul sito ufficiale!

Taggato , , , , . Aggiungi ai preferiti : Permalink.