Eventi – Il tempo lento dei Longobardi

In occasione della Giornata Nazionale del Camminare la rete dei comuni e delle istituzioni aderenti al grande progetto “Bizantini e Longobardi” ideato e promosso dall’ Archivio di Stato di Modena (vincitore del © Premio Italia Medievale 2016 nella categoria Istituzioni) propone IL TEMPO LENTO DEI LONGOBARDI, una serie di iniziative attive l’8 e il 9 ottobre 2016 tra Modena, Spilamberto, Sant’Agata Bolognese e San Giovanni in Persiceto

il tempo lento dei longobardi

Un ricco calendario di appuntamenti quello proposto domenica 9 ottobre 2016 in occasione della iniziativa promossa dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali e del Turismo “Domeniche di carta 2016” in cui archivi e biblioteche statali offrono aperture straordinarie al pubblico e che quest’anno si svolge in concomitanza con la “Giornata Nazionale del Camminare” V edizione organizzata da FederTrek-Escursionismo e Ambiente per invitare tutti i cittadini di ogni età all’abitudine del camminare.
“Il tempo lento dei Longobardi” è l’iniziativa promossa dall’Archivio di Stato di Modena in collaborazione con i Comuni di Modena, Nonantola e Spilamberto, e, in territorio Bolognese, i Comuni di San Giovanni in Persiceto e di Sant’Agata Bolognese e la Partecipanza Agraria di Sant’Agata Bolognese, ed ancora con la partecipazione organizzativa di FIAB Sezione di Modena, di FIAB Terred’Acqua, del gruppo storico “Bandum Freae”, del Liceo Classico San Carlo di Modena, della Parrocchia di San Giovanni Battista di Persiceto: un invito per riscoprire e riappropriarsi pienamente di città e territori, con visite guidate a beni storici-archivistici-artistici-monumentali, camminate, biciclettate e rievocazioni storiche.
La zona territoriale scelta è ben precisa, ovvero la fascia di pianura compresa tra Modenese e Bolognese, già confine tra Bizantini e Longobardi (secoli VI-VIII), ampiamente studiata e illustrata con una serie di conferenze e alcune mostre documentarie realizzate nell’ambito del ciclo culturale “Bizantini e Longobardi, culture e territori in una secolare tradizione”.

Un’anteprima delle iniziative promosse si svolgerà sabato 8 ottobre alle ore 14,30 con l’appuntamento a Modena della biciclettata “Terre longobarde tra Modena e Nonantola: riscopriamole in bicicletta”.

Domenica 9 ottobre, sono invece previste iniziative a Modena, Spilamberto, Sant’Agata Bolognese e San Giovanni in Persiceto
L’Archivio di Stato di Modena, grazie alla collaborazione con il Liceo Classico “San Carlo” propone visite guidate alla mostra di cartografia storica in Archivio di Stato di Modena, Segni sulle terre. Confini di pianura tra Modena e Bologna, a cura di Patrizia Cremonini, testi di Mauro Calzolari, Franco Cazzola, Patrizia Cremonini, Paola Foschi, Carlo Giovannini, Pierangelo Pancaldi, Michele Simoni, Alberto Tampellini, Annarosa Venturi.
Le visite,a partire dalle 9,30, sono condotte dalle classi VA, VB, VC del Liceo Ginnasio Statale “S. Carlo” di Modena che, sotto la guida della prof.ssa Caterina Monari, alla mostra hanno dedicato attività didattiche con escursioni a piedi ed in bicicletta sul territorio.
Dalla stessa giornata, la mostra sarà visibile on line grazie alla trasposizione sulla piattaforma ministeriale MOVIO.
Contemporaneamente sarà aperta la Sala di studio (dalle ore 9,30 alle ore 12,30) con possibilità di consultazione di materiale archivistico solo su precedente prenotazione.
Il materiale (massimo n. 2 unità) dovrà essere richiesto entro le ore 13 di venerdì 7 ottobre mediante mail all’indirizzo as-mo.info@beniculturali.it o telefonando al numero 059230549.

Per maggiori informazioni:
Archivio di Stato di Modena, tel. 059 230549 mail: as-mo@beniculturali.it
Liceo Ginnasio Statale “S. Carlo” di Modena, tel. 059 222726 mail: mopc03000v@istruzione.it

Il tempo lento dei longobardi descrizione

Con questo evento si dà il via al cluster territoriale tra Modenese e Bolognese nell’ambito del progetto europeo Longobard Ways across Europe, un itinerario turistico-culturale che si ispira alla lunga marcia storica dei Longobardi dalla Scandinavia all’Italia (il progetto è in attesa di approvazione del Consiglio d’Europa). L’attività di valorizzazione condotta sul tema Bizantini-Longobardi ha infatti portato all’inserimento di questa zona territoriale nell’itinerario turistico promosso dal Comune di Monza e dall’Associazione “Longobardia”. Un cluster di respiro europeo con cui i diversi partners istituzionali invitano a conoscere luoghi densi di preziosi reperti e fonti archivistiche, archeologiche, artistiche, ancora semisconosciute che richiamano quella lontana epoca storica, offrendo anche alcuni percorsi a piedi ed in bicicletta e performance storiche lungo l’antica fascia di frontiera tra Bizantini e Longobardi.

Per il calendario completo delle iniziative tra 8 e 9 ottobre si veda il materiale in allegato

Per informazioni sulla “Giornata Nazionale del Camminare”: FederTrek-Escursionismo e Ambiente 

Per approfondimenti sull’itinerario turistico-culturale europeo Longobard Ways across Europe:

Documenti da scaricare

Taggato , , , , . Aggiungi ai preferiti : Permalink.