“Fango e Gloria”, la Grande Guerra con le immagini dell’Istituto Luce

Il titolo è fortemente evocativo, Fango e gloria, e le immagini del film colpiscono per drammaticità e crudezza. È stato presentato al Salone del Libro di Torino il film, diretto da Leonardo Tiberi, prodotto da Maurizio Tedesco per Baires Produzioni in collaborazione con Istituto Luce-Cinecittà, prende spunto da due anniversari importanti: i cento anni dall’inizio della Prima guerra mondiale e i 90 anni dell’Istituto Luce.
La produzione ha avuto il sostegno della Regione del Veneto e il contributo di Gruppo Ferrovie dello Stato Italiane, Fondazione FS, Eberhard, col patrocinio della Presidenza del Consiglio, del Ministero della Difesa e sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica.

Come già le prime suggestive immagini mostrano, cardine immediato del progetto è uno straordinario – e inedito per l’Italia – intervento tecnico sulle preziose immagini dell’Archivio storico Luce, unico tra gli archivi audiovisivi italiani, ad essere elencato nel prestigioso Registro Memory of the World dell’UNESCO a partire dal 2013. Una “attualizzazione”, per dirla con le parole del regista, ottenuta tramite un raffinato e minuzioso lavoro di coloritura e sonorizzazione delle immagini Luce, che restituisce volti, paesaggi, azioni, atmosfere dell’evento bellico come realmente mai sono state viste. Un intervento quindi non puramente tecnico, ma che si fa drammaturgia, per calare lo spettatore in un racconto quanto più possibile vivo e partecipato.

Il film naturalmente non si limita a questa elaborazione sui documenti, ma si compone di un particolare intreccio di filmati d’archivio e riprese dal vero, per raccontare un evento storico e umano che ha tragicamente e profondamente cambiato il Paese, coinvolgendo fisicamente nei campi di Guerra cinque milioni di uomini e mutando il corso politico, sociale, culturale di tutti cittadini.

Top secret il racconto della trama, mentre in questi giorni presso Cinecittà sta terminando il casting del film e nelle prossime settimane avranno inizio le riprese in Veneto, in luoghi di forte evocazione della memoria.

Il trailer del film

 

Fonte: Repubblica.it

Taggato , , , , , . Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Lascia un commento