« Il 31 ottobre festeggiate pure ma almeno sappiate cos’è

Bronzetto raffigurante la dea Ecate: come riferisce Esiodo, la dea Ecate estendeva il proprio potere in cielo, in terra e nelle acque del mare. per questo il suo aspetto era triforme.Per la sua funzione apotropaica veniva posta in corrispondenza di porte, trivi e incroci di strade, proprio allo scopo di proteggere le vie e le entrate della città.

Bronzetto raffigurante la dea Ecate: come riferisce Esiodo, la dea Ecate estendeva il proprio potere in cielo, in terra e nelle acque del mare. per questo il suo aspetto era triforme.Per la sua funzione apotropaica veniva posta in corrispondenza di porte, trivi e incroci di strade, proprio allo scopo di proteggere le vie e le entrate della città.

Bronzetto raffigurante la dea Ecate: come riferisce Esiodo, la dea Ecate estendeva il proprio potere in cielo, in terra e nelle acque del mare. per questo il suo aspetto era triforme.Per la sua funzione apotropaica veniva posta in corrispondenza di porte, trivi e incroci di strade, proprio allo scopo di proteggere le vie e le entrate della città.

Bronzetto raffigurante la dea Ecate: come riferisce Esiodo, la dea Ecate estendeva il proprio potere in cielo, in terra e nelle acque del mare. per questo il suo aspetto era triforme.Per la sua funzione apotropaica veniva posta in corrispondenza di porte, trivi e incroci di strade, proprio allo scopo di proteggere le vie e le entrate della città.

Aggiungi ai preferiti : Permalink.