« Il (difficile) mestiere di rievocare la Storia

spettacolo di naumachia dipinto nel 1894 da Ulpiano Checa

La storia delle Rievocazioni parte da lontano. La prima naumachia conosciuta è quella organizzata da Giulio Cesare a Roma nel 46 a.C. per il suo quadruplice trionfo e rievocò una battaglia navale tra Egizi e Fenici. Dopo aver fatto scavare un ampio bacino vicino al Tevere, nel Campo Marzio, capace di contenere vere biremi, triremi e quadriremi, Cesare ingaggiò tra i prigionieri di guerra 2000 combattenti e 4000 rematori. Nell'imagine uno spettacolo di naumachia dipinto nel 1894 da Ulpiano Checa

La storia delle Rievocazioni parte da lontano. La prima naumachia conosciuta è quella organizzata da Giulio Cesare a Roma nel 46 a.C. per il suo quadruplice trionfo e rievocò una battaglia navale tra Egizi e Fenici. Dopo aver fatto scavare un ampio bacino vicino al Tevere, nel Campo Marzio, capace di contenere vere biremi, triremi e quadriremi, Cesare ingaggiò tra i prigionieri di guerra 2000 combattenti e 4000 rematori. Nell’imagine uno spettacolo di naumachia dipinto nel 1894 da Ulpiano Checa

La storia delle Rievocazioni parte da lontano. La prima naumachia conosciuta è quella organizzata da Giulio Cesare a Roma nel 46 a.C. per il suo quadruplice trionfo e rievocò una battaglia navale tra Egizi e Fenici. Dopo aver fatto scavare un ampio bacino vicino al Tevere, nel Campo Marzio, capace di contenere vere biremi, triremi e quadriremi, Cesare ingaggiò tra i prigionieri di guerra 2000 combattenti e 4000 rematori. Nell’imagine uno spettacolo di naumachia dipinto nel 1894 da Ulpiano Checa

Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Lascia un commento