« Il (difficile) mestiere di rievocare la Storia

La cosiddetta Tunicella di Ruggero II. E’ una dalmatica prodotta per Ruggero II (1095 – 1154), nel primo quarto del XII secolo a Palermo,nel regio opificio di corte. Misura 141,5 cm in altezza e 171,5 di larghezza all’orlo. Sciamito di seta, perle, filo d’oro, cordoncino in oro, filigrana, smalti cloisonné. Il blu è ottenuto con l’indaco

La cosiddetta Tunicella di Ruggero II. E' una dalmatica prodotta per Ruggero II (1095 – 1154), nel primo quarto del XII secolo a Palermo,nel regio opificio di corte. Misura 141,5 cm in altezza e 171,5 di larghezza all'orlo. Sciamito di seta, perle, filo d'oro, cordoncino in oro, filigrana, smalti cloisonné. Il blu è ottenuto con l'indaco

La cosiddetta Tunicella di Ruggero II. E’ una dalmatica prodotta per Ruggero II (1095 – 1154), nel primo quarto del XII secolo a Palermo,nel regio opificio di corte. Misura 141,5 cm in altezza e 171,5 di larghezza all’orlo. Sciamito di seta, perle, filo d’oro, cordoncino in oro, filigrana, smalti cloisonné. Il blu è ottenuto con l’indaco

La cosiddetta Tunicella di Ruggero II. E’ una dalmatica prodotta per Ruggero II (1095 – 1154), nel primo quarto del XII secolo a Palermo,nel regio opificio di corte. Misura 141,5 cm in altezza e 171,5 di larghezza all’orlo. Sciamito di seta, perle, filo d’oro, cordoncino in oro, filigrana, smalti cloisonné. Il blu è ottenuto con l’indaco

Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Lascia un commento