Monete islamiche in Norvegia

La tomba vichinga (PHOTO: RAGNAR VENNATRØ / NTNU / SCIENCE MUSEUM)

La tomba vichinga (PHOTO: RAGNAR VENNATRØ / NTNU / SCIENCE MUSEUM)

Gli archeologi hanno scoperto una tomba di epoca vichinga a Skaun, in Norvegia, che doveva appartenere a un guerriero deceduto attorno al 950 e che fu sepolto con le sue armi, inclusa la spada abbastanza ben conservata e l’umbone di uno scudo.

La spada dopo il restauro restituisce tracce di un'iscrizione e fibre tessili  (PHOTO: ÅGE HOJEM / NTNU / SCIENCE MUSEUM)

La spada dopo il restauro restituisce tracce di un’iscrizione e fibre tessili (PHOTO: ÅGE HOJEM / NTNU / SCIENCE MUSEUM)

La parte in legno dello scudo non si è conservata ma è sopravvissuto l’umbone con evidenti segni di colpi inferti da asce o spade, il che sta ad indicare che si trattasse dello scudo usato effettivamente durante i combattimenti. La cosa che più ha sorpreso è che l’umbone contenesse un discreto numero di monte di area islamica, probabilmente nascoste dentro una scarsella di cuoio.

Dentro l'umbone vengono ritrovate tracce di una scarsella in cuoio (PHOTO: ÅGE HOJEM / NTNU / SCIENCE MUSEUM)

Dentro l’umbone vengono ritrovate tracce di una scarsella in cuoio (PHOTO: ÅGE HOJEM / NTNU / SCIENCE MUSEUM)

Secondo l’archeologa Ingrid Ystgaard le monete potrebbero indicare che “questo individuo abbia visitato la parte più orientale del mondo vichingo, probabilmente una città come ad esempio Holmgard che attualmente appartiene alla Russia”

Fonte originale

Sottovalutiamo spesso la mobilità dei nostri antenati 🙂

Taggato , , . Aggiungi ai preferiti : Permalink.