Mobilità femminile e scambio culturale nell’età della pietra e del bronzo in Europa

Ricostruzione di donna del Neolitico dal MUSE - Museo delle Scienze di Trento

Dati paleogenetici e studio degli isotopi da resti umani hanno gettato nuova luce sulle regole residenziali nella preistoria europea che rivelano patrilocalità ed elevata mobilità femminile. Ovvero l’esistenza, persistente per secoli, di nuclei familiari costituiti da un maschio divenuto adulto nel suo luogo di nascita e femmine provenienti da differenti … Continua

Un tempio dedicato al Sole risalente a 3000 anni fa

Il tempio solare di 3000 anni fa

In un angolo remoto della Cina nord-occidentale è stato recentemente scavato un altare che gli esperti reputano dedicato a divinità solari e risalente a 3000 anni fa. Le rovine sono state scoperte nel 1993 nella regione autonoma di Xinjiang Uygur, ma non sono state scavate fino all’anno scorso. Gli archeologi possono ora confermare … Continua

La ragazza di Skrydstrup dell’età del bronzo: nuovi risultati della ricerca

Ricostruzioni degli abiti indossati dalle due giovani di Skrydstrup ed Egtved

Una donna dell’età del bronzo, i cui resti sono stati scoperti in un famoso ritrovamento nel sud della Danimarca, a Skrydstrup, era giunta qui da terre lontane. Nell’ambito del progetto triennale “I racconti delle Donne dell’Età del Bronzo”, condotto dalla dottoressa Karin Margarita Frei del Museo Nazionale di Danimarca e finanziato dalla … Continua

La sepoltura di una donna siberiana di 4500 anni fa legata ai nativi americani

Il bruciatore di incenso trovato nella tomba contiene volti a forma di sole, che corrispondono a precedenti ritrovamenti di antica arte rupestre in Siberia. (Foto: IIMK RAS)

I suoi tesori comprendono un bruciatore di incenso decorato con simboli solari, 1.500 perline che un tempo adornavano il suo costume e 100 ciondoli realizzati con denti di animali. Il ritrovamento intrigante dei resti di un “nobildonna” dall’antica cultura Okunev è stata fatta nella Repubblica di Khakassia. Il popolo Okunev è visto come … Continua

Sonagli in osso: giocattoli o amuleti contro gli spiriti maligni?

alcune delle figurine intagliate ritrovate sul petto del bambino (Fotooriginali: Yury Esin, composizione La Storia Viva)

Nel bacino di Minusinsk sulla riva nord-ovest del Lago di Itkul nella Siberia meridionale, è stata ritrovata la sepoltura di un bambino di circa un anno, dal sesso non determinato, sepolto in quella che sembra una culla in legno di betulla e risalente a circa 4500 anni fa. La tomba si trovava all’interno … Continua

Scoperto palazzo miceneo vicino a Sparta

Sigillo con nautilus (Foto: Gesafidis Xenikakis/AFP/Getty Images)

Nuovo palazzo miceneo nella piana di Sparta è stato scoperto sulla collina di Ag. Vassiliou, nei pressi del villaggio Xirokampi Laconia. In un’area di 35 acri, almeno, sono stati trovati i resti sepolti di una costruzione di epoca micenea. Lo scavo nella si caratterizza come uno dei più importanti scavi … Continua

Nella “Pompei cinese” un abbraccio di 4000 anni

Lo scheletro della madre che abbraccia il figlio. Le immagini rese note la scorsa settimana hanno commosso la Cina

Resti scheletrici mostrano la donna in ginocchio con le braccia intorno al bambino, come se volesse proteggerlo, nel sito archeologico dell’età bronzo nella provincia di Qinghai che si ritiene sia stata colpita da terremoto e inondazioni attorno al 2000 a.C. L’abbraccio amorevole di una donna e di un bambino è durato 4000 anni, … Continua

La ragazza di Egtved e i suoi viaggi nell’Età del Bronzo

La ragazza di Egtved: la tomba dell'età del bronzo con i ritrovamenti (Foto: Karin Margarita Frei)

Ovvero: nell’Età del Bronzo viaggiavano molto più di quanto noi moderni pensiamo La ragazza di Egtved è uno dei più noti ritrovamenti dell’età del bronzo danese, tuttavia non era danese, lo rivela una nuova ricerca dal Museo Nazionale di Danimarca e dell’Università di Copenhagen. L’analisi degli isotopi dello stronzio contenuti in … Continua

La maggior parte degli uomini europei discende dai tre ceppi comuni dell’età del bronzo

Cetona (SI) Un’area abitativa dell’Età del Bronzo: particolare dell’interno di una delle capanne. In queste abitazioni, oltre alle tecniche costruttive delle capanne stesse, possono essere approfondite le attività domestiche (Foto: MIBACT)

  Gli Europei discendono da un gruppo di ‘maschi dominanti’ dell’Età del Bronzo. Quasi due su tre, ossia il 64% degli europei moderni deriva da questi antenati. Lo hanno rivelato le tracce genetiche del cromosoma Y, che viene trasmesso solo di padre in figlio, a partire da 334 uomini di … Continua