I primi umani evitavano consapevolmente i rischi delle unioni tra consanguinei?

Dettagli di una sepoltura da Sunghir, in Russia. José-Manuel Benito Álvarez via Wikimedia Commons

Secondo recenti ricerche i primi uomini sembrano aver riconosciuto i pericoli della procreazione tra consanguinei almeno 34.000 anni fa e aver sviluppato reti sociali e di unione sorprendentemente sofisticate per evitarli. Lo studio, riportato nella rivista Science , ha esaminato le informazioni genetiche dai resti di uomini anatomicamente moderni vissuti durante il Paleolitico … Continua