La “nascita in bara” in una tomba altomedievale rinvenuta a Imola

Dettaglio della sepoltura. Sono in evidenza le ossa del feto di circa 38 settimane, chiaramete esterne alla cavità pelvica. (Foto: Pasini et al. 2018 / World Neurosurgery)

Una tomba altomedievale rinvenuta a Imola nel 2010, conteneva una donna incinta con una ferita sul cranio e un feto tra le gambe. La sepoltura, risale al VII-VIII secolo d.C.,e poiché lo scheletro adulto è stato trovato supino e intatto, gli archeologi hanno determinato che si trattasse di una sepoltura intenzionale…. Continua a leggere

Articoli correlati
Una protesi Longobarda a forma di lama
Una foto e un disegno dei resti con la fibbia e il coltello nella posizione in cui sono stati scoperti. Micarelli et al./Journal of Anthropological Sciences, 2018

Avere un coltello al posto della mano ci fa pensare a un film horror o Continua a leggere

Passamanerie Longobarde?
Dettaglio da scene di caccia dal mosaico pavimentale della Chiesa di Sant'Elia a Kissufim, Israele (VI secolo)

Che sia un'appassionata di Rievocazione e di Alto Medioevo pare che non sia un segreto Continua a leggere

Ritrovata la più antica chiesa dell’Isola Sacra Lindisfarne

Lindisfarne, detta "isola santa" (in inglese: Holy Island), è un'isola tidale che si trova al Continua a leggere

Cimitero Sassone trovato riparando un muro
Foto durante lo scavo nel cimitero sassone rinvenuto in Gladstone Street ad Hartlepool (Foto: http://www.hartlepoolmail.co.uk/)

Un emozionante ritrovamento storico è stato fatto sul promontorio di Hartlepool, nella contea inglese di Durham, Continua a leggere

Les temps mérovingiens – La mostra al Museo di Cluny vista da noi
L'ingresso alla mostra

Ebbene sì, non abbiamo saputo resistere e in un piovoso fine settimana abbiamo deciso di Continua a leggere

“L’abbigliamento maschile longobardo” – intervista all’autore
Copertina del libro "L'abbigliamento maschile longobardo" edito in versione e-book da Bookstones edizioni nella collana Living History

Intervista a Yuri Godino [caption id="attachment_9374" align="alignleft" width="284"] L'archeologo Yuri Godino in abiti longobardi (foto: Continua a leggere

La moneta d’oro rinvenuta a York e la fortuna del principiante
La piccola moneta è stata trovata a Fulford alla periferia di York (Foto: BBC.com)

Ian Greig aveva comprato un metal detector solo una settimana prima e quando a Fulford, nei pressi Continua a leggere

Eventi – Laumellum XII edizione 2016

La grande festa longobarda per il matrimonio della regina Teodolinda 18 e 19 giugno 2016 Continua a leggere

“Archeologia sperimentale” in neurochirurgia e sfiducia negli avi

E’ di pochi giorni fa la notizia di una ricerca dall‘Istituto di Archeologia ed Etnografia, presso la Sede siberiana dell’Accademia Russa delle Scienze, per determinare le tecniche chirurgiche utilizzate nella trapanazione cranica di individui vissuti tra 2300 e 2500 anni fa. Alcuni neurochirurghi hanno lavorato in equipe con antropologi e archeologi in… Continua a leggere

Articoli correlati
La sepoltura di una donna siberiana di 4500 anni fa legata ai nativi americani
Il bruciatore di incenso trovato nella tomba contiene volti a forma di sole, che corrispondono a precedenti ritrovamenti di antica arte rupestre in Siberia. (Foto: IIMK RAS)

I suoi tesori comprendono un bruciatore di incenso decorato con simboli solari, 1.500 perline che un Continua a leggere

Mano nella mano sul lago Baikal
Lo scheletro maschile con imisteriosi anelli di giada (Foto: Dmitry Kichigin)

Il sito è un luogo di sepoltura sacra fin dal Neolitico e si affaccia sulle Continua a leggere

Insediamenti nordamericani in Era Glaciale: la prova nel DNA osseo di alcuni bambini
Beringia (Immagine: G. Grullon/Science)

[caption id="attachment_7394" align="aligncenter" width="686"] Ben Potter e Josh Reuther dell'University of Alaska Fairbanks scavano nel Continua a leggere

Sonagli in osso: giocattoli o amuleti contro gli spiriti maligni?
alcune delle figurine intagliate ritrovate sul petto del bambino (Fotooriginali: Yury Esin, composizione La Storia Viva)

Nel bacino di Minusinsk sulla riva nord-ovest del Lago di Itkul nella Siberia meridionale, è stata ritrovata la Continua a leggere

Dopo più di 126.000 anni riemerge il mammut delle steppe
Il Mammut della steppa è una specie estinta che abitava gran parte dell'Eurasia. (Immagine: Eldar Zakirov)

[caption id="attachment_6776" align="aligncenter" width="720"] Foto: Accademia delle Scienze Repubblica di Sakha[/caption] E' la seconda grande Continua a leggere

Shigir Idol: la scultura lignea più antica mai ritrovata
Il "volto" dell'idolo (Foto: Siberian Times)

L'incredibile statua è vecchia di 11.000 anni, ancora più antica di quanto si credesse. [caption id="attachment_6616" Continua a leggere

Il mistero di Por-bajin in Siberia
Veduta aerea del lago di Tere-Khol e isola Por-Bajin

Por-Bajin si trova nel cuore dell'Eurasia, ai confini della Russia e della Mongolia, dove possiamo vedere Continua a leggere