L’Uomo di Cheddar “non assomiglia a nessun uomo che potremmo vedere oggi”

Una ricostruzione forense della testa di Cheddar Man, basata sulle nuove prove del DNA e sul suo scheletro fossilizzato. (Foto: Channel 4)

Il genoma di Cheddar Man, che visse 10.000 anni fa, suggerisce che avesse gli occhi azzurri, la pelle scura e i capelli ricci e scuri. I primi britannici moderni, vissuti circa 10.000 anni fa, avevano una pelle “da scura a nera”, ha rivelato un’analisi del DNA dello scheletro completo più … Continua

Un terzo del DNA Inglese è Anglo-Sassone

La meravigliosa riproduzione dell'elmo dal tumulo I di Sutton Hoo ad opera del gruppo di rievocazione Sassone Wulfheodenas.

Soltanto negli ultimi 2000 anni, le isole britanniche hanno ricevuto molteplici immigrazioni ben documentate. Queste includono invasioni militari e insediamenti Romani nel I secolo, popoli dal Nord Europa noti collettivamente come anglosassoni tra il 400 e il 650, gli scandinavi durante il  ‘periodo vichingo’ 800-1000 e i Normanni nel 1066. Secondo un … Continua

Insediamenti nordamericani in Era Glaciale: la prova nel DNA osseo di alcuni bambini

Beringia (Immagine: G. Grullon/Science)

Da tempo ormai alcuni autorevoli scienziati ritengono che gruppi di umani abbiano attraversato la striscia di terra sopra lo stretto di Bering per entrare in America per la prima volta all’incirca tra i 23.000 e i 30.000 anni fa. Oltre a questo però, i dettagli di tale migrazione sono incerti, … Continua

Nuovi metodi per studiare la storia umana: gli acari

Scansione al microscopio elettronico di Demodex folliculorum (Foto: Science)

La notizia appare un po’ strana, eppure è pubblicata da pochi giorni su Science Magazine online: gli acari della pelle stanno dando indicazioni agli studiosi sull’evoluzione umana. Va subito detto che tutti noi trasportiamo sulla superficie del nostro corpo un’enorme quantità di questi minuscoli artropodi all’interno dei follicoli piliferi e delle ghiandole … Continua